NARDÒ – Facecchia: “Il primo gol è per papà, spero di segnarne altri. I miei compagni sono i migliori”

facecchia mino @d.nestola

Foto: M. Facecchia (@D. Nestola)

Fonte: Ufficio stampa Acd Nardò |

E’ un magic moment per Mino Facecchia. Domenica scorsa, col Torrecuso, l’attaccante del Nardò ha siglato la terza rete granata, la prima marcatura personale in stagione. Prim’ancora, però, il classe ’96 si era divorato un’occasione su un invitante assist di Malcore: “Il pallone – racconta il classe ’96 –ha avuto un rimbalzo strano e ho deciso di stopparla per poi calciare, a quel punto sono stato anticipato dai difensori avversari e l’azione sfumata. Il gol? C’era un calcio d’angolo in nostro favore, un difensore del Torrecuso si è aggrappato alla mia maglietta ed è precipitato a terra, sostenendo di aver subito una spinta o una gomitata ma io non l’ho proprio toccato, Montinaro mi ha servito il pallone e davanti al portiere non ho sbagliato. L’esultanza in segno di silenzio è stata rabbiosa in virtù del gol fallito in precedenza”. 

L’inizio di stagione non è stato dei migliori, adesso Facecchia si sta ritagliando il suo spazio subentrando numerose volte a gara in corso: “All’inizio – ammette l’ex Grottaglie – ho pagato un po’ lo scotto per essere sbarcato in una squadra blasonata come il Nardò. Fortunatamente mi sono ambientato bene e i compagni mi hanno fatto sentire uno di loro, ci tengono molto a me. C’è un bel gruppo. Il mister è una grandissima persona, è preparato e studia le partite con massima attenzione. Questa è un’esperienza molto significante per la mia crescita”.

In trasferta il Nardò cerca il riscatto dopo qualche prestazione poco esaltante lontano dal “Giovanni Paolo II”, a partire dal prossimo match di San Severo“Dobbiamo mettere in campo tanto carattere, è da un po’ che non vinciamo in trasferta e i tre punti lontano dalle mura amiche darebbero un’impennata al morale. A livello personale, spero di segnare ancora qualche gol. Questa prima rete è dedicata a mio padre e – conclude Facecchia – a tutti coloro che hanno creduto sempre in me”.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati

  • casarano-logo-generica CASARANO – Per la panchina il nome caldo è quello di un ex Gallipoli

    Dopo aver comunicato l’esonero di mister Dino Bitetto, il Casarano è ormai da alcune ore al lavoro per definire la situazione legata alla nuova guida tecnica. A tal proposito, il presidente Giampiero Maci, con il direttore sportivo Marcello Pitino, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, sembrerebbero aver messo gli occhi su una vecchia conoscenza del calcio…

  • Serie D live SERIE D – Le retrocesse dalla Serie C, le promosse dall’Eccellenza e i gruppi di Coppa Italia Dilettanti

    A seguito dei playout giocati ieri in Serie C, tornano nel campionato di Serie D le seguenti squadre: Arzignano Valchiampo, Bisceglie, Giana Erminio, Gozzano, Pianese, Ravenna, Rende, Rieti e Rimini. Dall’Eccellenza, invece, salgono le sette migliori tra tutti i gironi: ossia: Città di Sant’Agata, Puteolana, Sestri Levante, Tre Pini Matese, Vis Nova Giussano, Saluzzo e…

  • bitetto-dino-casarano CASARANO – Ufficiale, Bitetto non sarà più l’allenatore rossazzurro

    Mister Leonardo ‘Dino’ Bitetto non sarà più l’allenatore del Casarano Calcio. Lo ha comunicato poco fa la società del presidente Giampiero Maci attraverso il proprio ufficio stampa. Bitetto rilevò, nei primi giorni dello scorso novembre, la panchina di Pasquale De Candia, esonerato dopo la sconfitta di Bitonto. L’ex Martina esordì con una vittoria per 2-1…

  • fasano-gravina-ph-dibiase171119 SERIE D/H – “Giovani D Valore”, trionfa ancora il Fasano per distacco

    Per il secondo anno consecutivo, il Fasano del patron Franco D’Amico e dell’associazione Il Fasano siamo noi vince il progetto “Giovani D Valore”, ideato dal Dipartimento Interregionale di Serie D, che premia la squadra che, per ogni girone, dà maggiore spazio agli under. Il Fasano si è aggiudicato la classifica del girone H con 1.061…

  • nardo-logo-new NARDÒ – Il Collegio di Garanzia del Coni respinge il ricorso dei granata. Donadei: “Ora al lavoro per il Tar”

    Arriva un’altra mazzata per il Nardò. Il Collegio di garanzia del Coni ha appena comunicato il rigetto dei ricorsi  riguardanti, ovviamente, l’ormai nota decisione di far retrocedere d’ufficio le ultime quattro in classifica di ogni girone di Serie D. L’amarezza del sodalizio neretino è tutto nelle parole dei legali di difesa, incaricati dall’AC Nardòm, Lucia Bianco e…

Lascia un commento