Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

NARDÒ – Danucci serra le file in vista di Andria: “Un grande classico per la Serie D, derby da tripla”

Alle 14.30, allo stadio Degli Ulivi, andrà in scena un grande classico per il campionato di Serie D: Fidelis Andria-Nardò.

L’analisi del tecnico granata, Ciro Danucci: “Sarà una partita importante per noi, da prendere con le molle. L’Andria è una squadra forte, ci sono anche tanti ex, gioca con molta intensità, è molto solida e in casa fa valere la sua forza. Ma io non temo l’Andria, temo il Nardò. Voglio veder raggiungere la maturità che ci consente di poter affrontare il campionato con maggiore tranquillità. Dobbiamo essere bravi e lucidi quando l’avversario ci mette in difficoltà. La voglia di non mollare deve fare la differenza. Contro l’Altamura abbiamo ritrovato la strada smarrita a Portici, dove, mai come prima, ho visto una squadra molto disattenta. Questa è la cosa che più mi fa arrabbiare: occorre concentrazione per tutti i 100 minuti di gioco, bisogna saper soffrire per poi ricominciare a giocare. I ragazzi sono stati bravissimi a superare quel momento, non era facile ripartire e la gara di Portici ci deve servire da insegnamento. Con l’Andria sarà un derby aperto a qualsiasi risultato, un classico per la Serie D. Peccato che non ci sia il pubblico”.

(in foto: Ciro Danucci, ©SalentoSport/Coribello)