Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

NARDÒ – Cassano: “Qui siamo tutti titolari. Volevo fortemente il gol, lo dedico alla mia famiglia”

Simone Cassano, partito dalla panchina nel match col Pomigliano, è subentrato a gara in corso e tre minuti dopo il suo ingresso in campo ha trovato il suo primo gol stagionale: “Ho disputato tanti incontri dall’inizio della stagione ed è anche giusto che ogni tanto siano gli altri a partire dal primo minuto, accetto la decisione del mister, una sua scelta tecnica. Il nostro allenatore dice sempre che non ci sono solo undici titolari ed è vero, Zinetti sulla corsia di destra, ad esempio, ha disputato un’ottima partita. L’importante è dare il massimo quando, anche subentrato, si viene chiamati in causa”.

Il classe ’97 torna poi sul gol, un colpo di testa che ha messo in luce le sue abilità in fase realizzativa: “Ho cercato fortemente il gol anche perché quest’anno, in diverse circostanze, ci sono andato molto vicino. Sfortuna e imprecisione mi hanno negato questa gioia ma col Pomigliano è andata bene. C’è stato un calcio di punizione calciato da Vicedomini, lo schema prevedeva di attaccare tutti il primo palo, il mio avversario ha perso la marcatura e sono riuscito a impattare la sfera indisturbato. Il gol lo dedico alla mia famiglia che mi segue ovunque e per me – conclude Cassano – compie tanti sacrifici”.