Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

NARDÒ – Bertacchi: “Non mi muovo da qui”, Prinari: “Col Potenza con entusiasmo e concentrazione”

Nella conferenza stampa post Manfredonia, si son presentati dinanzi ai microfoni Giorgio Bertacchi e Tiziano Prinari. Il primo autore di due assist, il secondo del gol che ha sbloccato la contesa. “Ho accusato dei problemi a livello mentale ad inizio stagione – afferma il centrocampista bergamasco – non riuscivo ad entrare nei meccanismi di gioco della squadra, che è cambiata quasi totalmente rispetto allo scorso anno, e ho sofferto il terreno di gioco. Pian piano ci stiamo riprendendo e stiamo risalendo, ci auguriamo che il momento difficile, nostro e mio personale, sia ormai alle spalle. Sappiamo che la strada è ancora lunga, nessuna partita è facile ma il mister e il suo staff ci fanno lavorare tanto in allenamento. Sono fra i più esperti del gruppo e spetta a me trascinare i più giovani sulla retta via. Mercato? La mia intenzione è quella di restare qui e finché la società la pensa come me non vedo motivo di preparare le valigie”.

“Era uno schema studiato in allenamento – aggiunge Prinari riferendosi al gol scaturito sugli sviluppi di un calcio d’angolo – già provato in precedenti partite, ci è andata bene. Tre vittorie consecutive ci danno morale. Purtroppo il terreno di gioco non ci aiuta nelle manovre di gioco, ma proviamo a gettare il cuore oltre l’ostacolo. Potenza? Sarà reduce dalla sconfitta nel derby lucano col Picerno pertanto avranno rabbia, noi affronteremo il match con entusiasmo e concentrazione”.