MARTINA vs NARDÒ – Toro, senza paura nella tana della capolista Martina

“Pioggia mista a neve, vento moderato e temperature che sfiorano gli zero gradi”. E’ questa la più probabile previsione meteorologica per domani alle ore 14.30, sulla Valle d’Itria. Il sabato di sole ha però convinto tutti: il derby tra Martina e Nardò si disputerà regolarmente. “Venghino numerosi”, quindi, i sostenitori delle squadre, uniti da un forte gemellaggio che colorerà gli spalti. Il terreno di gioco del “Tursi”sarà logicamente appesantito dalle piogge dei giorni scorsi, ma non impedirà lo svolgimento della gara.

Nel girone d’andata i biancazzurri, ancora in fase di rodaggio, subirono uno sgambetto al “Giovanni Paolo II”. Fu l’argentino Pablo Veron a regalare i tre punti ai granata. Ma quello era tutto un altro Nardò. Ora il Martina guida la classifica, i granata occupano invece una dignitosa settima posizione, a braccetto con la Turris. L’ultimo precedente al “Tursi” sorride ai locali, capaci di imporsi sui cugini granata, in Serie C/2 nel 2001/02, con un sonoro 4-0.

Problemi di formazione per mister Longo. Se da una parte il tecnico granata può sorridere per i rientri di Raponi e Palma, deve fare i conti con diversi acciacchi. Mariano è alle prese con la febbre, infortunati Taurino e Matteo Giannuzzi. Tutti non convocati, così come i baby Puce e Longo. In porta si sistemerà Salerno. L’argentino Raponi si riprende il posto al centro della difesa con Vetrugno, ai lati Aventaggiato e Mastria (in vantaggio su Palma). De Razza funge da schermo davanti la difesa, con Rolando Giannuzzi e uno tra Manco e Benvenga. In attacco Colucci, Manca e Patera.

Sul fronte biancazzurro mister Bitetto vive momenti migliori. Oltre allo squalificato Memolla e agli ultimi arrivi Mattioli e Di Leva, il tecnico del Martina avrà tutti i suoi uomini a disposizione. Nel 4-4-2 spazio a Leuci tra i pali. In difesa Gambuzza e Langella nel mezzo, con Dispoto e Tundo sugli esterni. A centrocampo fasce occupate da De Lucia e De Tommaso, in mediana la coppia Basile-Fiorentino. In prima linea il temibile Picci affiancato da Amodeo.

Arbitro della gara il Sig. Rossi della sezione di Rovigo, coadiuvato dagli assistenti Bucci e Torre di Chieti. Martina-Nardò avrà l’attenzione di tutti gli addetti ai lavori, essendo un derby carico di sapore e l’unica gara domenicale (causa i numerosi rinvii) del Girone H. Biglietto per i tifosi ospiti fissato a 5 euro. Nonostante le intemperie climatiche, lo spettacolo è assicurato.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati