Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

SERIE D – Giudice sportivo: Manfredonia-Gravina, i dauni perdono a tavolino. La nuova classifica

È arrivata la decisione del Giudice sportivo sulla gara Manfredonia-Gravina del 5 novembre scorso, partita rinviata per decisione del direttore di gara che aveva rilevato irregolarità nel tracciamento di una linea di fondo campo e relativamente alle dimensioni di una delle due aree di rigore. La società dauna aveva chiesto la ripetizione del match ma l’organo giudicante, rilevato che il motivo della mancata disputa della gara sia imputabile unicamente alla responsabilità della squadra ospitante, ha punito il Manfredonia con la sconfitta per 0-3 a tavolino. Questa dunque la nuova classifica.

Potenza 35
Altamura 34
Cavese 34
Cerignola 32
Gravina 26
Taranto 25
AZ Picerno 24
Nardò 19
Pomigliano 16
Gragnano 15
Sarnese 14
Frattese 13
Francavilla in Sinni 13
Turris 10
Aversa Normanna 9
Sporting Fulgor 9
Manfredonia 8
San Severo 7

Questi gli altri provvedimenti.

CALCIATORI – Una giornata per Cimino (Francavilla in Sinni), Caldore (Altamura), Esposito (Potenza), Pezzella, Moretta (Aversa Normanna), Esposito (AZ Picerno).

MASSAGGIATORI – Triggiano (AZ Picerno) squalificato fino al 14 dicembre.

MULTE – 2.000 euro per il Potenza ed il settore tribuna riservato alla tifoseria locale privo di spettatori (“Per avere propri sostenitori lanciato all’indirizzo di un A.A. acqua, birra e numerosi sputi che lo attingevano ripetutamente, nonché un ombrello all’indirizzo dei calciatori avversari. I medesimi inoltre, per la intera durata del secondo tempo, rivolgevano espressioni offensive e grida implicanti discriminazione per motivi di razza all’indirizzo di un calciatore avversario”).