Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

copyright: Coribello/SS

SERIE D/H – Va in archivio la stagione con la finale playoff e i due playout. Il Nardò spera: il programma

Va in archivio, domani pomeriggio, la stagione agonistica 2021/22 del campionato di Serie D girone H. Gli ultimi verdetti da ufficializzare sono quelli che riguardano la squadra vincente dei playoff e le due squadre che accompagneranno Bisceglie e Virtus Matino in Eccellenza. Il Cerignola, vincitore del campionato, è impegnato nella corsa allo Scudetto di Serie D: per l’Audace, trasferta in quel di Giugliano (Na).

Per quanto concerne la finale playoff, si affronteranno, in gara unica, il Francavilla in Sinni e il Bitonto, che hanno eliminato, rispettivamente, Nocerina e Fasano nelle semifinali di mercoledì. Nei due match di campionato, una vittoria a testa casalinga: 2-0 Bitonto all’andata, 1-0 Francavilla al ritorno, due settimane fa. In caso di parità al 90′, si giocheranno due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno. In caso di ulteriore parità, vincerà i playoff il Francavilla come miglior classificata nella stagione regolare. Calcio d’inizio alle 16, arbitra Edoardo Giaquinto di Parma (Rignanese-Singh).

Capitolo playout: quattro squadre ancora con l’acqua alla gola. Lavello e Nardò partono favorite sui rispettivi avversari, Rotonda e San Giorgio, per via della miglior classifica durante la stagione regolare. In casa granata c’è grande voglia di mettersi alle spalle una stagione a dir poco altalenante, nella quale si sono succedute grandi prestazioni ad altrettante scadenti prove. Il doppio confronto in campionato ha visto prevalere il Nardò per 2-1 nel match d’andata, disputato al “Giovanni Paolo II” lo scorso 12 dicembre (vantaggio ospite con Di Pietro, rimonta granata firmata da Cristaldi e Fiorentino), mentre nel match di ritorno, giocato il 4 maggio scorso, le due squadre chiusero le ostilità sul punteggio di 1-1 (gol di Caputo su rigore, pareggio di Varela). La compagine di San Giorgio a Cremano ha strappato il pass per i playout andando a vincere a Caserta, domenica scorsa, contro una squadra che si stava giocando l’accesso ai playoff. Quella contro la squadra di Vincenzo Feola è stata la seconda vittoria registrata nelle ultime dieci partite (l’altra fu l’1-0 casalingo col Fasano di fine marzo). Di contro, il Nardò viene dal pirotecnico successo casalingo di domenica contro il Molfetta (5-4), e, in generale, da un buon momento di forma nelle ultime cinque partite (tre vittorie, un pari e una sconfitta, a Fasano). Anche in questo caso, se sarà pareggio al 90′, si giocheranno esclusivamente due tempi supplementari, dopo i quali, se la parità persisterà, prevarrà la squadra di casa, ossia il Nardò. Arbitrerà Giorgio Bozzetto di Bergamo (Morotti-Montanelli).

Idem per l’altro playout: Lavello-Rotonda è il replay della partita giocata domenica scorsa in campionato, finita 2-0 per il Lavello. A dirigerà il playout tutto lucano sarà Gabriele Sacchi di Macerata (Sbardella-Mastrosimone).