SERIE D/H – Tra Bitonto e Foggia prova ad inserirsi il Fasano, salgono Casarano e Cerignola: il punto

I ragazzi di mister Laterza battono il Taranto e restano in scia delle prime due e domani sfidano il Foggia per i quarti di Coppa. Torna a sorridere anche il Brindisi

FasanoFrancavilla-serie-d-13019-dibiase

Foto: il Fasano di mister Laterza (@Dibiase)

Chi si aspettava un girone H di Serie D appassionante e combattuto, oggi, dopo quattordici giornate può dire di essere certamente soddisfatto. Le prime sette del torneo sono racchiuse in altrettanti punti, con il trenino che è guidato dal Bitonto è chiuso da un Audace Cerignola che sembra aver finalmente trovato il bandolo della matassa.

Nella gara più attesa di giornata, Bitonto e Foggia non si fanno male, concludendo la sfida a reti inviolate, con i neroverdi che mantengono due lunghezze di vantaggio sui satanelli, confermandosi miglior difesa del girone. L’altro big match di giornata se lo aggiudica il Fasano, che, tra le mura amiche batte il Taranto con un secco 2-0, consegnando alle statistiche la seconda sconfitta consecutiva degli ionici, che nelle ultime due giornate hanno subito ben cinque reti senza mai trovare la via del gol, restando comunque con 23 centri il miglior attacco del campionato; i biancoazzurri invece riprendono la corsa dopo il passo falso di Cerignola. Proprio il Fasano, domani pomeriggio alle 14.30, se la vedrà col Foggia per i quarti di Coppa Italia di Serie D. 

Momento positivo per Casarano e Audace Cerignola, con le serpi che sotto la guida di mister Bitetto hanno conquistato dieci punti in quattro match, restando imbattuti e agganciando la vetta; i gialloblù di Feola invece, dal momento dell’avvicendamento in panchina hanno conosciuto solo il sapore del successo, con dodici punti all’attivo e la zona playoff che ormai dista una sola lunghezza.

Undicesimo risultato utile consecutivo per il Sorrento, che contro la Fidelis Andria acciuffa il pari nei minuti finali, restando in scia delle prime, mentre la Fidelis a piccoli passi prova a uscire dalla zona rossa. Torna al successo il Brindisi, che nella trasferta campana contro il Gladitor trova i primi tre punti della gestione Ciullo, interrompendo così un digiuno che durava da oltre due mesi.

Torna dalla Murgia con un buon pareggio il Nardò che nonostante la beffa finale, riesce per la prima volta in stagione a conquistare punti in due gare consecutive, senza però abbandonare il fondo della classifica. Pari a reti bianche tra Gelbison e Grumentum, mentre Gravina-Nocerina termina con un pirotecnico 2-2.

Nel prossimo turno, il calendario prevede, tra le altre, un interessantissimo Casarano-Fasano tutto da scoprire. 

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati