SERIE D – “D Club” premia i migliori. Riconoscimenti anche per Braida, Faggiano, Prisciandaro e Maiuri

Fra i migliori calciatori della Serie D 2017/18 anche due attaccanti del girone H: Volpicelli (Francavilla in Sinni) e França (Potenza)

premio-seried-dclub

La Serie D premia le sue stelle. Per il sesto anno consecutivo i migliori calciatori e allenatori del campionato appena concluso sono stati premiati al “D Club”, lo speciale voting del Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti in collaborazione con Corriere dello Sport e Tuttosport. L’evento, moderato dal giornalista Luca Rutili di Radio Onda Libera, si è
svolto questa sera presso il Grand Hotel Royal di Viareggio, dove hanno ritirato il prestigioso riconoscimento i più votati dai lettori sui siti web dei due quotidiani sportivi e dalla giuria “D Club”.

Questi i vincitori della 6ª edizione: Maurice Gomis della Nocerina (miglior portiere), Francesco Colombini del San Donato Tavarnelle (miglior difensore), Cosmo Palumbo del Francavilla 1927 (miglior centrocampista), Emilio Volpicelli del Francavilla in Sinni (assente giustificato per le visite mediche in corso con la Salernitana) e Carlos Franca del Potenza (ex aequo come migliori attaccanti), Antonio Ferrara della Caronnese (miglior giovane) e Luigi Fresco della Virtusvecomp Verona (miglior allenatore).

Oltre ai protagonisti dell’ultima stagione, sono stati assegnati dei premi speciali alla carriera al direttore sportivo del Barcellona
Ariedo Braida, al direttore sportivo del Parma Daniele Faggiano, all’ex centravanti di Cremonese e Martina Gioacchino Prisciandaro, più il premio fairplay al tecnico Vincenzo Maiuri.

“La bellezza del calcio non ha categorie – esordisce Braida al momento di ritirare il riconoscimento -. Complimenti a tutti i premiati e alla Serie D per il premio di cui sono onorato. E’ un campionato che esprime valori importanti oltre ad essere trampolino di lancio per molti ragazzi. Vivo il calcio nello stesso modo di Gattuso: con passione ed energia, sono queste due cose che muovono il mondo”. “Ricevere un premio non è mai facile, ne sono orgoglioso – sottolinea Faggiano, che ha festeggiato il ritorno del Parma in Serie A -. Sono nato e cresciuto nella Serie D, dove continuo a monitorare tantissimi calciatori. Questo campionato mi ha dato molto e continua a farlo per molte altre persone e atleti”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati