CERIGNOLA – Arrivato il giudizio del Tar: niente riammissione, è Serie D

Respinta l'istanza di ripescaggio in Lega Pro per l'Audace. Ora il club del presidente Grieco dovrà recuperare le due gare di campionato contro Casarano e Andria e domani esordirà in Coppa Italia contro il Gravina

cerignola-logo

La sentenza era attesa per la mattinata di oggi, ma le notizie arrivate da Roma, non sono delle migliori per il Cerignola del presidente Nicola Grieco: il TAR del Lazio ha deciso di accogliere il ricorso presentato dalla Figc, respingendo quindi l’istanza di ripescaggio in Lega Pro del sodalizio gialloblù, che prenderà parte al girone H di Serie D.

Il Cerignola che ora dovrà recuperare le prime due giornate contro Casarano in casa (mercoledì 18 settembre) e Fidelis Andria fuori (mercoledì 25 settembre), farà il suo esordio domani, nel match di Coppa Italia di Serie D contro il Gravina. La vincente, poi, andrà ad affrontare il Taranto allo Iacovone

Tra le squadre impegnate nel girone H sono in programma, tra le altre, Foggia-Vastogirardi, Turris-Sorrento e Savoia-Fidelis Andria. Le gare dei trentaduesimi di Coppa Italia sono previste per il 25 settembre

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati