Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CASARANO – L’impresa con il Francavilla è solo sfiorata. Dellino-gol ma all’ultimo tiro è pari

Un 1-1 prezioso ma che sa di beffa quello ottenuto da Casarano tra le mura amiche con il Francavilla. I rossazzurri infatti scappano nel momento clou della ripresa ma, quando i tre punti sembravano in cassaforte, una zampata all’ultimo istante è valso il pari. Per la salvezza, dunque, ci sarà ancora da sudare.

Il locale Monticciolo opta per il 3-4-1-2, facendo esordire l’under Mele in difesa e proponendo Prinari in appoggio a Lucas Dambros davanti. Per Ragno è collaudato 3-5-2 e tandem offensivo d’esperienza Croce-Nolè. Primo brivido del match già al terzo minuto di gioco a firma Casarano, vicino al gol con Lucas Dambros che ha calciato debolmente su Ferrante il cross di Prinari che aveva ricevuto la corta respinta di Di Ronza. Al 7′ tocca invece a Vaughn scaldare le mani di Iannì, costretto ad intervenire in tuffo per evitare che il tiro-cross dell’ex Matino si insaccasse sul primo palo. I salentini tengono in mano il pallino del gioco ed il baricentro alto, collezionando traversoni e corner. Da uno di questi, al diciottesimo, Logoluso devia di testa alto sopra la traversa ospite. Ancora Serpi insidiose otto minuti più tardi, quando Avantaggiato fa suo un pallone vagante, calcia forte ma Langone si immola e salva. Ancora costantemente rossazzurri in attacco: azione insistita al 36′ con Prisco che rischia l’uscita ma salva due volte su Lucas Dambros e Avantaggiato. Al 42′ riecco il Francavilla pericoloso: prima Polichetti poi Melillo sono stoppati all’ultimo dalla difesa locale, infine il colpo di testa di Croce è facile preda di Iannì. I lucani ora appaiono molto più in palla e al 44′ un siluro dal limite di Ganci chiama Iannì alla difficile respinta.

L’equilibrio tra le due compagini si protrae anche ad inizio ripresa, dove mancano le emozioni ma non il vigore agonistico. All’undicesimo così Raimo prova a rompere gli indugi con un mancino dai 35 metri: palla in curva. Più pericolosi i salentini un minuto dopo, quando Prinari serve Logoluso che calcia fuori di non molto dal limite. Gran combinazione Croce-Nolè al 16′, la punta appoggia per il 10 che calcia bene e rapidamente non trovando di poco il bersaglio grosso. Ancor più spettacolare il tentativo di Nolè al ventiduesimo, quando il lucano riceve da Petruccetti e da posizione defilata cerca un destro al volo che, se avesse trovato la porta, avrebbe strappato l’unanime standing ovation. Al 28′ la fiammata che porta in avanti il Casarano: strepitosa discesa centrale di Montinaro che semina avversari prima di lanciare in porta il neo entrato Dellino, che trasforma la prima palla toccata in un pallonetto preciso sotto l’incrocio. La reazione francavillese giunge al trentaduesimo con il cross rasoterra di Polichetti e Iannì ad anticipare Croce in presa bassa. Due minuti e Dambros calcia in diagonale trovando la respinta di Ferrante quasi sulla linea di porta. Nell’azione seguente punizione per il destro di Montinaro che trova la parata sicura di Prisco. Il Francavilla prova ad imbastire un assedio ma manca nella giocata finale, come quando al 42′ Melillo lancia in area Polichetti che tocca male ed offre a Iannì il pallone. Al 48′  occasione ospite con Gentile che disegna una splendida parabola per la testa di Croce che gira centralmente tra le braccia di Iannì. Nell’ultima azione del match, un minuto dopo, il Francavilla la mette dentro per il pari realizzato da De Marco, che gira in porta da due passi il tiro della disperazione dal limite di Cristallo per l’1-1 finale.

IL TABELLINO:

Casarano, stadio “G. Capozza”
mercoledì 30 marzo 2022, ore 15
Serie D/H 2021/22, giornata 30

CASARANO-FRANCAVILLA IN S. 1-1
RETI: 27′ st Dellino (C), 49′ st De Marco (F)

CASARANO (3-4-1-2): Iannì; Mele, Sanchez, Raimo; Dambros Lo. (26′ st Santarcangelo), Logoluso, Meduri, Avantaggiato; Montinaro; Dambros Lu. (46′ st Tedesco), Prinari (26′ st Dellino). A disp.: Montoya, Greco, Perdicchia, Chiatante, De Stefano, Marchionna. All.: Monticciolo.

FRANCAVILLA (3-5-2): Prisco; Di Ronza (34′ st Gentile), Ferrante, Russo; Vaughn (23′ st Cristallo), Langone (19′ st Petruccetti), Ganci, Melillo (43′ st De Marco), Polichetti; Croce, Nolè. A disp.: Daniele, Nicolao, Tribuno, Cabella, Antonacci. All.: Ragno.

ARBITRO: Pistarelli di Fermo.

NOTE: spettatori 400 circa, tutti locali. Ammoniti: Dambros Lu., Montinaro (C), Nolè, Ferrante (F). Angoli: 5-5. Rec.: pt 1′, st 4′.

RISULTATI E CLASSIFICA

(foto: archivio)