Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CASARANO – In cinque dicono addio

In cinque salutano e lasciano Casarano. Due sono pezzi da novanta del mercato estivo ovvero Guaita e Dipasquale: il primo ha reso al di sotto delle aspettative, il secondo ha giocato pochissimo per via di un infortunio che l’ha tenuto fermo ai box. Via anche il centrocampista Stentardo, il giovane Melcarne e l’ultimo arrivato della gestione Toma, l’esterno De Pascalis, autore del gol vittoria nella partita vinta contro il Francavilla sul Sinni l’otto dicembre scorso. Per loro lista di svincolo e addio casacca rossazzurra.

A parte l’ingaggio del portiere under Lima, è previsto tra oggi e domani l’arrivo di un centrocampista e di una punta centrale. “Se ce ne sarà l’opportunità – spiega il direttore sportivo Mimmo Nocentepotremmo anche rinforzare altri settori della squadra. Nomi? Per ora, preferisco non svelare nulla”. Poi, torna sulla brutta sconfitta contro l’Arzanese: “Eravamo partiti bene, abbiamo sprecato, poi abbiamo preso il gol e il raddoppio ad inizio ripresa. Abbiamo subito la mazzata meritando di perdere. Deluso? Sono molto deluso anche perché sono convinto ci siano elementi che possono e devono dare di più e che non hanno reso per quello che valgono”.

Nessuna responsabilità viene addossata al neo tecnico Massimo Silva: “Cosa poteva fare? È arrivato martedì, il giorno dopo abbiamo giocato, giovedì la seduta era defatigante, venerdì è stato l’unico allenamento che ha potuto svolgere. Dobbiamo rialzarci subito perché il campionato è ancora lungo e noi non siamo inferiori a nessuno”.

Domenica prossima al “Capozza” arriva una vecchia conoscenza dello scorso campionato, il S. Antonio Abate, formazione formato trasferta.