Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: archivio
copyright: SalentoSport

CASARANO – Il Matera passa all’ultimo respiro, ora la corsa playoff si complica

Il Casarano crolla in casa contro il Matera e si complica la vita in chiave playoff. Al “Capozza” passano i lucani per 2-1 e si portano a meno uno proprio dalla compagine rossazzurra, sempre quinta ma che vede allontanarsi sia la Fidelis Andria, sia il Nardò. Nelle ultime due gare contro Manfredonia e Bitonto bisognerà fare il pieno di punti per difendere l’ultima piazza che potrebbe valere la post-season, ma il bilancio delle ultime gare non è confortante: solo due punti portati a casa tra la 30esima e la 32esima giornata.

Parte meglio il Casarano che si fa minaccioso con un’azione promossa da Gjonaj e conclusa in porta da Cerutti, su cui è pronto il portiere ospite Tartaro. Al 4′ è già vantaggio locale: Nunez serve Gjonaj che di testa fa secco l’estremo difensore lucano. Trovato il vantaggio, i rossazzurri continuano ad attaccare e costruiscono una buona azione con Versienti che, però, di testa manda alto. Scarsa la reazione lucana sino al 18′ quando il Matera pareggia con uno stacco perfetto di Olivera che manda il pallone sotto l’incrocio. Al riposo si va sul punteggio di parità con gol.

Casarano più aggressivo in avvio di ripresa con Citro che spara in porta ma mette a lato col mancino. Al 10′ Tumminelli per il Matera mette i brividi a Carotenuto, sfiorando il palo. Qualche giro di lancette e Maltese lo imita sparando oltre la traversa. Replica locale con il solito Gjonaj che ispira Citro, il cui diagonale è largo di un paio di metri. L’autore del gol ospite, Olivera, va a caccia della doppietta ma, in questo caso, la mira è errata. Grande occasione a metà tempo sui piedi di Gjonaj che, dopo una rovesciata di Diop, non riesce a centrare lo specchio da posizione invitante. La situazione, per la squadra di Laterza, si complica al 25′ quando Versienti si fa espellere per somma di ammonizioni. Laterza cerca di ridisegnare la squadra in vista del possibile assalto finale del Matera che sfiora il gol-partita al 39′ con Agnello. La beffa, però, arriva al 46′: sugli sviluppi di un calcio da fermo, si eleva Mokulu che colpisce il pallone in modo perfetto e lo manda alle spalle di Carotenuto per l’1-2 finale.

Domenica prossima, per il Casarano, trasferta in Capitanata contro il Manfredonia, impegnato nella lotta per la salvezza.

IL TABELLINO

Casarano, stadio “G. Capozza”
domenica 21.04.2024, ore 15
Serie D/H 2023/24, giornata 32

CASARANO-MATERA 1-2
RETI: 4′ pt Gjonaj (C) 18′ pt Olivera (M), 46′ st Mokulu (M)

CASARANO (4-2-3-1): Carotenuto; Giannini, Legittimo, Guastamacchia, Nunez; D’Alena, Cerutti (31′ st De Luca); Gjonaj (31′ st Marconato), Citro (30′ st Gambino), Versienti; Diop (41′ st Celli). All. Laterza.

MATERA (3-5-2): Tartaro; Sirimarco, MacAnthony, Sepe; Tumminelli, Maltese, Agnello, Russo (48′ st Di Palma), Lucas; Ferrara (38′ st Mokulu), Olivera. All. De Sanzio.

ARBITRO: Teghille di Collegno.

NOTE: espulso Versienti (C) al 25′ st per doppia ammonizione.

RISULTATI E CLASSIFICA