Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

foto: Il rigore vincente di Rajkovic
ph: SalentoSport

CASARANO – I rossazzurri sorridono anche in Coppa. Rajkovic-Colazzo e Andria ko

Il Casarano non si ferma e sorride anche in Coppa, vincendo per 2-0 con la Fidelis Andria e guadagnandosi l’accesso agli ottavi di finali di Coppa Italia di Serie D. Gara complicata nella fase iniziale per le Serpi, bravissime alla lunga a prendere in mano la gara e dominarne la fase clou.

Laterza cambia qualcosina rispetto a Pagani per il suo 4-3-2-1, a cui risponde De Candia con il 4-3-3. Inizio di gara a buoni ritmi e all’ottavo federiciani già in gol con l’ex Burzio, partito però in posizione irregolare con conseguente annullamento del gol. Subito prima del quarto d’ora squillo casaranese firmato Rajkovic, che impegna Fratti in girata. Al 23′ buona giocata di Sasanelli che si libera sul vertice alto dell’area di rigore, calciando poi di destro a giro sopra l’incrocio dei pali. Ci prova allo stesso modo Gjonaj tre minuti dopo con risultati peggiori: palla in curva. Nell’azione seguente nuovamente Sasanelli al tiro, Carotenuto para attento. L’estremo locale si ripete in bello stile al 37′ er bloccare la punizione di Strambelli. Al 41′ è il Casarano a passare: Gjonaj penetra in area ed è atterrato da Lauriola, dal dischetto va Rajkovic che spiazza Fratti. Tre minuti più tardi Parisi si invola sulla destra, palla dietro per Ramos e deviazione larga di pochissimo. Nel recupero clamorosa opportunità di raddoppio per le Serpi con D’Alena, autore di uno strepitoso destro in giro che coglie in pieno l’incrocio dei pali.

Ed è ancora D’Alena a rendersi pericoloso dopo 20 secondi dall’inizio della ripresa. Il numero 26 rossazzurro si incunea in area e calcia a giro di destro, trovando la respinta di Fratti. Grande opportunità sul destro di Gjonaj al settimo, ma l’ex Nardò spedisce alto da posizione centrale. Al nono ecco il meritato raddoppio salentino: Parisi dalla destra imbuca per Colazzo che da due passi insacca facilmente di mancino alle spalle di Fratti. Reazione Fidelis all’undicesimo con il destro da fuori di Pollidori, palla in curva. Altro timido tentativo andriese al minuto 25′, quando il traversone della destra trova Sasanelli che da posizione defilata non trova la porta. Minuto ventotto ed ancora Gjonaj dai 25 metri, pallone alto sopra la traversa. Al 34′ gran conclusione dalla distanza di Bottalico e prodezza in corner di Carotenuto. Dall’angolo seguente Sasanelli conclude da due passi trovando deviazione e traversa a dirgli di no. Ennesima occasione per il 18 biancazzurro al 42′ con un destro dal limite che trova la parata a terra di Carotenuto. Nel recupero Scaringella, lanciato dalle retrovie, cerca il pallonetto che non trova per pochissimo e la palla si spegne sul fondo.

IL TABELLINO

Casarano, stadio “G. Capozza”
mercoledì 15.11.2023, ore 14.30
Coppa Italia Serie D 2023/24, 16mi di finale

CASARANO-F. ANDRIA 2-0
RETI: 41′ pt rig. Rajkovic, 9′ st Colazzo

CASARANO (4-3-2-1): Carotenuto; Parisi, Thiam, Celli, Versienti; Munoz (23′ st Gambino), Ramos, D’Alena (17′ st Cerutti); Colazzo (15′ st Diop), Gjonaj (36′ st Telera); Rajkovic (20′ st Falcone). A disp.: Pucci, Guastamacchia, Pedalino, De Luca. All.: Laterza.

FIDELIS ANDRIA (4-3-3): Fratti; Lauriola (19′ st Riefolo), Donida (4′ st Martinez), Pollidori (34′ st Telera), Padalino; Sciaudone, Bottalico, Giambuzzi; Strambelli (3′ st Quitadamo), Burzio (26′ st Scaringella), Sasanelli. A disp.: Castiglione, Donoso, Feola, Anastasia. All.: De Candia.

ARBITRO: Iulino di Venosa.

NOTE: spettatori 300 circa. Ammoniti: Thiam, Parisi (C), Donida, (F).