Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

SERIE B – Bari salvo in extremis, la Ternana ritorna in Serie C

Il Bari si salva in extremis dall’incubo Serie C. A Terni, i biancorossi strapazzano la Ternana andando a segno tre volte e facendo pendere il piatto della bilancia dal proprio lato, dopo l’1-1 del San Nicola della scorsa settimana.

Grande protagonista della serata è stato Valerio Di Cesare, proprio ieri 41enne e con quasi 200 presenze con la maglia della compagine del capoluogo. È stato proprio il veterano a segnare, con una girata al volo, il gol del vantaggio ospite, in zona recupero del primo tempo.

Un gol che ha tagliato le gambe alla Ternana (in cui milita il tesserato del Lecce, Giacomo Faticanti), apparsa sotto tono, bloccata dalla paura di perdere. In avvio di ripresa, il Bari mette in cassaforte la salvezza con la seconda rete di Ricci, prima del gol del definitivo 0-3 firmato da Sibilli al 64′.

Conserva la categoria, quindi, per il rotto della cuffia, la squadra del presidente Luigi De Laurentis, contestato, insieme ai quadri dirigenziali, nelle ultime settimane, per lo scarso rendimento e per il pessimo girone di ritorno che l’ha fatto sprofondare in zona rossa.

La Ternana ritorna in Serie C dopo tre stagioni in cadetteria, facendo compagnia ad Ascoli, Feralpisalò e Lecco. Per i playoff, invece, restano in gioco in quattro: oggi si gioca la semifinale di ritorno di Venezia-Palermo (andata 1-0); domani, quello tra Cremonese e Catanzaro (andata 2-2).