SERIE B – Palermo, ecco la richiesta definitiva: la Procura Figc vuole i rosanero in C

Confermate le richieste portate avanti in sede di deferimento nei confronti del club siciliano. Settimana prossima la sentenza di primo grado, a cui seguirà immediatamente quella definitiva in appello

palermo-stadio ph wikipedia / g. prinzi

Si complica sempre di più la situazione del Palermo. Dopo il deferimento arrivato lo scorso lunedì, i rivali del Lecce nella corsa alla promozione diretta in Serie A hanno ricevuto notizie negative dalla Procura Federale in merito al processo sportivo presso il Tribunale Federale Nazionale che vede i rosanero imputati per presunti illeciti amministrativi prolungati in ben tre stagioni di fila. Il procurato Giuseppe Pecoraro ha infatti confermato la richiesta di declassamento all’ultimo posto dell’attuale graduatoria, con conseguente retrocessione in Serie C dei siciliani.

Per conoscere il destino del Palermo bisognerà attendere l’inizio della prossima settimana, quando verrà emessa la sentenza di primo grado con conseguente slittamento di playoff e playout di almeno 7 giorni. All’esito della prima decisione del Tribunale seguirà infatti la sentenza della Corte d’Appello, che renderà a quel punto esecutive le sanzioni. Alla luce di ciò, la classifica della Serie B sembra destinata a scossoni che potrebbero andare oltre i risultati dai campi di domani.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati