Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: Trinchera, Ceesay e Corvino
copyright: SalentoSport

LECCE – Corvino sul mercato: “Tanti i nomi in pentola, annunci anche prima del ritiro”

Non solo presentazioni ma anche calciomercato nella conferenza stampa di quest’oggi che ha inaugurato di fatto la nuova stagione in casa Lecce. Il direttore tecnico Pantaleo Corvino ha fatto il punto della situazione con i giornalisti.

L’obiettivo è quello di costruire una rosa all’altezza della situazione: “Per salvarsi non servono solo extracomunitari, quindi non è detto che dopo Ceesay i ruoli più importanti siano coperti da questi. Serve una rosa all’altezza e c’è tanto da fare, sia in entrata che in uscita. Il territorio si aspetta tanto da noi e noi cercheremo di fare. Rivoluzione? Posso solo ribadire che lavoreremo tanto, in entrata come in uscita”.

L’ex capitano Lucioni merita un ringraziamento: “Voglio sottolineare che abbiamo perso un grande professionista, un calciatore che a questo club ha dato tanto, ne sentiremo molto la mancanza per attaccamento e voglia di sentirsi addosso la maglia del Lecce. Volevamo assicurare il suo desiderio, ovvero quello di sentirsi protagonista a pieno regimi. Con la sensibilità di tener conto diversi aspetti gli abbiamo voluto dare questa opportunità”.

Il mercato è pronto a decollare: “Siamo in fermento, in ebollizione, così lo sono quei tanti obiettivi che stiamo studiando. Noi cerchiamo di arrivare ai nostri obiettivi guardando prima cosa c’è in casa, parlando di italiani, poi è chiaro che le idee vanno anche al di là del nostro territorio. Se entro il primo luglio può arrivare qualcuno? Penso e spero di sì, qualcosa sta già uscendo fuori dal pentolone. Ci sono tantissime operazioni che stiamo bollendo, non so quale dei ruoli uscirà prima perché i nomi che stiamo seguendo sono tantissimi. Quando sei in Serie A fare già tre acquisti vuol dire che hai quasi finito il mercato, noi li abbiamo fatti e sembra che non abbiamo fatto niente. E’ chiaro comunque che abbiamo più da fare rispetto ad altri, ci sono più step ed ostacoli da superare e faremo di tutto per superare ogni difficoltà ed ogni step che ci si presenta davanti”.

La Primavera avrà un nuovo tecnico: “Abbiamo risolto questa mattina il contratto con Vito Grieco, il quale ci aveva comunicato di avere un’offerta dalla SPAL. Ma, in generale, avevamo delle vedute un po’ diverse dunque lo ringraziamo per i risultati raggiunti ed  giusto salutarsi”.