SERIE B – L’Ascoli blinda Parlati, talento racalino scuola Lecce

Rinnovo per tre anni per il talentino scuola Lecce e Montefiore Gallipoli, originario di Racale. Parlati, quest'anno, è stato ceduto in prestito alla Paganese con cui ha collezionato 17 presenze e una rete

parlati-samuele-ascoli-ascolipicchio.com

Foto: Samuele Parlati, a sinistra (©ascolipicchio.com)

Samuele Parlati, centrocampista-trequartista di proprietà dell’Ascoli Picchio, classe 1997, quest’anno in prestito alla Paganese in Lega Pro, ha rinnovato per tre anni con la società marchigiana. La notizia è stata ufficializzata in mattinata e rappresenta un’ulteriore passo in avanti per la carriera del talento scuola Lecce (e, prima, “Montefiore” Gallipoli), già capitano della fortissima Berretti allenata da mister Sandro Morello.

Parlati, originario di Racale, quest’anno, ha collezionato 17 presenze con la maglia della Paganese, segnando anche un gol al Taranto nella gara di ritorno. Si tratta del suo primo contratto in assoluto da professionista.

Questo il comunicato dell’Ascoli Picchio: “L’Ascoli Picchio FC 1898 S.p.A. comunica che questa mattina, presso la sede sociale di Corso Vittorio Emanuele, il centrocampista Samuele Parlati ha sottoscritto il primo contratto da professionista col club bianconero fino al 30 giugno 2020. Parlati, classe ’97, lo scorso anno ha militato nelle file della Primavera bianconera e nella s.s. 2016/2017 alla Paganese in Lega Pro. Con la maglia della compagine campana, Parlati ha collezionato 17 presenze in campionato e un gol all’attivo, una presenza in Coppa Italia e una ai playoff”.”

Marco MONTAGNA
Giornalista pubblicista dal 2012, fondatore e direttore responsabile di SalentoSport, collaboratore di Tuttomercatoweb dal 2009, corrispondente per Piazzasalento dai Comuni di Melissano, Racale e Alliste dal 2011 al 2017, collaboratore per la redazione sportiva del Nuovo Quotidiano di Puglia dal 2015.

Articoli Correlati