SERIE A – Dai suoi tifosi una marcia in più e uno stadio (sinora) mai violato dal Lecce: la Spal di mister Semplici

In queste annate la Spal di mister Leonardo Semplici, si è affermata come una delle più interessanti realtà del nostro campionato, in grado di centrare due comode e soprattutto meritatissime salvezze. In queste quattro giornate però Vicari e compagni hanno collezionato tre sconfitte ed una sola vittoria

spal-logo

Nemmeno il tempo di leccarsi le ferite, che il primo turno infrasettimanale della stagione valido per la quinta giornata del massimo campionato nazionale, vedrà il Lecce ospite al Paolo Mazza di Ferrara, dove affronterà i padroni di casa della Spal, in una sfida che si preannuncia importantissima in chiave salvezza,

In queste annate la Spal di mister Leonardo Semplici, si è affermata come una delle più interessanti realtà del nostro campionato, in grado di centrare due comode e soprattutto meritatissime salvezze. In queste quattro giornate però Vicari e compagni hanno collezionato tre sconfitte ed una sola vittoria e sono reduci dal pesante ko di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Quella emiliana, però, è una squadra che fa del proprio stadio un autentico fortino, come dimostra anche la grande prestazione con conseguente rimonta e vittoria contro la Lazio.

Nel corso del mercato estivo ha salutato Ferrara Manuel Lazzarisenza alcun dubbio autentico stantuffo e punto di forza delle ultime annate biancoazzurre, mentre in entrata sono da registrare gli ingressi del portiere ex Atalanta Berisha, di D’Alessandro e del figlio d’arte Federico Di Francesco che assieme a Petagna completa la coppia d’attacco nell’ormai noto 3-5-2 di Semplici.

I fattori che hanno sempre contraddistinto la squadra del tecnico toscano in queste annate sono rappresentati da una grande organizzazione tattica e da una feroce intensità, soprattutto nelle gare del Paolo Mazza, in cui la Spal, spinta da un pubblico fantastico, sembra trovare una marcia in più che oggi Lucioni e compagni dovranno provare ad arginare, per conquistare dei punti di vitale importanza.

In totale, quello di stasera sarà il diciassettesimo confronto diretto tra Spal e Lecce, il primo in assoluto in Serie A. I numeri pendono dalla parte dei giallorossi che hanno vinto cinque partite, perdendone due e pareggiandone nove. A Ferrara, però, i salentini non hanno mai vinto, raccogliendo solo sei pareggi e perdendo una volta. L’ultimo incrocio tra Spal e Lecce risale a quasi 27 anni fa: era il 3 gennaio 1993 e finì 0-0 tra le squadre allenate da Marchesi e Bolchi, diciassettesima giornata del campionato di Serie B 1992/93 che si chiuse, poi, con l’ascesa di Ceramicola e compagni in Serie A. (fonte dati: wlecce.it).

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati