SERIE A – La grande delusione d’inizio stagione: il Milan riparte con un Pioli in più nel motore

San Siro sponda rossonera è più di un tabù per i giallorossi che sono una volta, su 18 incontri, sono riusciti a portare a casa la vittoria: era il 19 ottobre 1997 e finì 2-1 per il Lecce, grazie ai gol di Govedarica e Casale

milan logo

È nuovamente tempo di campionato e per il Lecce sarà nuovamente tempo di ritornare a San Siro, dopo la sfortunata trasferta milanese della prima giornata. Questa volta i giallorossi se la vedranno con il nuovo Milan di Stefano Pioli, squadra che in questo avvio di campionato ha senza dubbio deluso le aspettative di chi vedeva nei rossoneri una delle compagini più accreditate alla conquista di un posto Champions, dopo che al diavolo  la quarta piazza era sfuggita negli ultimi minuti della passata  stagione.

L’arrivo in panchina di Marco Giampaolo non ha  quindi portato i frutti sperati, con il tecnico ex Empoli che ha collezionato ben quattro sconfitte in sette match, costringendo il duo Boban-Maldini all’esonero, nonostante la rocambolesca vittoria di Marassi contro il Genoa; ciò che ha più colpito in queste prime sette gare è stata la fragilità emotiva di Romagnoli e compagni che sommate ad una confusione tattica ed un attacco con le polveri bagnate ha portato alla prima mini crisi della nuova annata.

Una delle note positive dei rossoneri invece è rappresentata senza dubbio dal buon impatto nel nostro campionato del giovane Leao e dell’ex Real Theo Hernandez, assoluti protagonisti nella trasferta di Genova. Il tecnico ex Inter e Fiorentina sembrerebbe orientato ad optare per il 4-3-3, modulo che nelle ultime stagioni con Gattuso è riuscito ad esaltare soprattutto le qualità dello spagnolo Suso che invece in questa prima parte ha faticato a trovare la giusta collocazione tattica, così come il polacco Piatek che reduce da una strepitosa stagione apparso un po’ a disagio nel 4-3-1-2 disegnato dall’ex tecnico rossonero.

La bilancia dei precedenti pende senza dubbio dalla parte del Milan, che a San Siro su 18 apparizioni, tra Coppa Italia, Serie A e anche due gare di Serie B, si è affermato per ben 15 volte, due sono i pareggi, mentre una sola è la vittoria dei salentini , che risale alla stagione 1997-1998, proprio 22 anni fa (era il 19 ottobre 1997) quando il Lecce di Cesare Prandelli riuscì ad imporsi per 2-1 alla Scala del calcio contro il Milan di Fabio Capello, grazia ai gol di di Govedarica e Casale, mentre i rossoneri accorciano le distanze nella ripresa con autogol di Cyprien.

 

Fonte: Youtube/La Storia del Milan

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati