Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

SERIE A – Atto finale di una stagione lunghissima: programma e arbitri della 38ª

Serie A, atto finale. In ballo c’è ancora il verdetto sulla terza squadra che dovrà fare compagnia in Serie B a Brescia e Spal per la prossima stagione. Assegnato lo Scudetto, delineate la griglia Champions e Europa League, per il resto, nella 38esima e ultima giornata, si dovranno definire le posizioni finali.

Si parte nel pomeriggio con Brescia-Sampdoria e si proseguirà in serata con altri quattro match, tra cui Atalanta-Inter e Napoli-Lazio che definiranno il secondo posto finale.

Ma i cuori di tutti i tifosi di Lecce e Genoa cominceranno a battere forte a partire dalle 20.45 di domani sera, quando prenderanno il via Genoa-Verona e Lecce-Parma. Come ormai arcinoto, il Lecce, per salvarsi, deve battere il Parma e sperare in una doppia chance X2 al Ferraris. Altrimenti, sarà matematica retrocessione.

Al Via del Mare arbitrerà Mariani di Aprilia, con cui il Lecce registra solo un altro precedente: il 2-2 interno del novembre scorso contro il Cagliari (dati wlecce.it).

Il programma e le designazioni dell’ultima giornata.

sab. h 18

Brescia-Sampdoria: Michael Fabbri di Ravenna (Raspollini-Saccenti; IV Abbattista; VAR Giua-Valeriani)


sab. h 20.45

Atalanta-Inter: Piero Giacomelli di Trieste (Peretti-Bindoni; IV Doveri; VAR Nasca-Mondin)

Juventus-Roma: Gianluca Rocchi di Firenze (Schenone-Paganessi; IV Orsato; VAR Banti-Meli)

Milan-Cagliari: Marco Serra di Torino (Gori-Cangiano; IV Pairetto; VAR Manganiello-Galetto)

Napoli-Lazio: Gianpaolo Calvarese di Teramo (Baccini-Vecchi; IV Dionisi; VAR Di Paolo-De Meo)


dom. h 18

Spal-Fiorentina: Alessandro Prontera di Bologna (Robilotta-Sechi; IV Sozza; VAR Piccinini-Lo Cicero)


dom. h 20.45

Bologna-Torino: Antonio Di Martino di Teramo (Rossi L.-Scarpa; IV Abisso; VAR Valeri-Del Giovane)

Genoa-Verona: Massimiliano Irrati di Pistoia (Carbone-Costanzo; IV La Penna; VAR Mazzoleni-Ranghetti)

Lecce-Parma: Maurizio Mariani di Aprilia (Preti-Longo; IV Di Bello; VAR Maresca-Fiorito)

Sassuolo-Udinese: Daniel Amabile di Vicenza (Schirru-Rossi M.; IV Pasqua; VAR Massa-Tolfo)


CLASSIFICA: Juventus 83 – Inter 79 – Aatalanta e Lazio 78 – Roma 67 – Milan 63 – Napoli 59 – Sassuolo 51 – Verona 49 – Fiorentina, Parma e Bologna 46 – Cagliari 45 – Udinese 42 – Sampdoria 41 – Torino 39 – Genoa 36 – Lecce 35 – Brescia 24 – Spal 20 (Juventus campione d’Italia; Brescia e Spal già retrocesse in B).