UGENTO-MESAGNE – Oliva: “Rammarico per la classifica”, Marangio: “Avanti con orgoglio”

Doppietta di Di Santantonio per i brindisini, in mezzo il momentaneo pareggio dell'Ugento con Cortese

oliva-coribello

Foto: M. Oliva (©M. Coribello)

Fonte: QuiMesagne.it |

Sconfitta interna per l’Ugento al cospetto del Mesagne. I brindisini si impongono per 1-2 portando a casa tre punti che consentono loro di mantenere la vetta della classifica, in coabitazione col Brindisi.

UGENTO – L’allenatore Mimmo Oliva: “Faccio i complimenti al Mesagne, veramente una bella squadra. Siamo andati sotto a causa di un nostro errore, poi l’abbiamo ripresa ma, nel momento in cui potevamo portarci avanti, abbiamo incassato un’altra rete. In situazione di superiorità numerica abbiamo avuto uno scatto d’orgoglio a caccia del pareggio, ma i brindisini si sono difesi con ordine. Resta il rammarico per non aver acciuffato almeno un pareggio. Terza sconfitta in campionato ed eliminazione in Coppa Italia? Dobbiamo migliorare nella concentrazione, a parte il gol di Di Santantonio, incassiamo molte reti su calcio piazzato e questa circostanza ci sta costando cara. E poi siamo spesso imprecisi sotto porta. Nel calcio contano i risultati e la classifica purtroppo parla chiaro”.

MESAGNE – Il tecnico Gioacchino Marangio: “Una partita dai tre volti. Giocata con mentalità all’inizio, la mia squadra ha denotato organizzazione e ha continuato a giocare anche dopo il vantaggio. In questa fase, però, abbiamo peccato di cinisco e abbiamo rimesso in gioco la contesa a causa di una banalità. Ci siamo quindi portati in vantaggio con un colpo di Di Santantonio, difendendo il vantaggio con orgoglio. Sono orgoglioso dell’ultima mezz’ora disputata in dieci uomini. L’espulsione a Di Santantonio? Un doppio giallo eccessivo ma non possiamo farci nulla. Speriamo di recuperare qualcuno in settimana e mi auguro che il fastidio accusato da Angelè non sia nulla di grave. L’Ugento è una squadra ben organizzata e nelle gare precedenti non ha raccolto quanto meritava. In casa cercavano i primi punti, non era semplice portare a casa il bottino pieno”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati