UGENTO – Anno numero 4, condottiero giallorosso ancora Oliva: “L’Eccellenza resta un campionato molto difficile. Salvarci sarebbe un risultato storico”

"Non sono d'accordo con chi dice che il livello si sia abbassato in Eccellenza. Forse questo dipende dal fatto che il Casarano abbia fatto qualcosa di straordinario, così come anche il Brindisi, che ha fatto qualcosa di davvero importante"

oliva-mimmo-ugento-190317-ph-massimo.basile

Foto: M. Oliva (©M. Basile)

Dopo una super stagione coronata con la vittoria del campionato di Promozione, l’Ugento ha deciso di prolungare il rapporto lavorativo con mister Mimmo Oliva, che  per il quarto anno consecutivo si accinge ad essere il condottiero dei giallorossi, dopo una splendida cavalcata iniziata in Prima Categoria: “Sono molto felice di proseguire questa mia avventura – racconta il tecnico ex Casarano –, quest’anno ci apprestiamo ad affrontare il massimo campionato regionale e lo faremo con molta spensieratezza e tranquillità; siamo una matricola che per la prima volta nella storia parteciperà a questa categoria, e sappiamo che non  sarà facile  difendere ciò che ci siamo guadagnati meritatamente sul campo. Noi dal canto nostro cercheremo di lavorare al meglio e organizzarci per non farci trovare impreparati, in una categoria certamente complicata”.

Sebbene l’ultima stagione è risultata un po’ meno appassionante delle precedenti, mister Oliva dall’alto della sua grande esperienza, sa bene che l’Eccellenza rappresenta una palcoscenico ben differente da quello affrontato nelle annate precedenti: “Lo scorso campionato il Casarano è riuscito a fare qualcosa di straordinario – analizza mister Oliva, dominando in lungo e in largo, e forse è proprio per questo motivo che molti pensano che il livello sia calato rispetto alle passate edizioni; qualcosa di veramente importante lo ha fatto anche il Brindisi, creando anche un ampio divario tra sé e le altre, ma io nonostante ciò penso che il tutto sia successo più per merito di Casarano e Brindisi, restando convinto che quello di Eccellenza Pugliese è sempre un campionato molto difficile e ricco di insidie. Ogni anno questo campionato presenta sempre tre o quattro squadre che si costruite per vincere , ad esempio quest’anno ci saranno Barletta, Fortis Altamura, San Severo, Corato e probabilmente anche il Trani, squadre dal grande blasone, che certamente cercheranno di fare bene”.

In chiusura l’ex difensore, rimarca in maniera netta quello che sarà l’obbiettivo stagionale del suo Ugento: “Come già detto in precedenza, il nostro obbiettivo non può che essere la salvezza, che  – conclude Oliva -guardando il punto di partenza  rappresenterebbe qualcosa di storico per l’Ugento Calcio”.
Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati