TRICASE – Errico, parole d’affetto: “Grazie di cuore al presidente Raone, che sia un arrivederci…”

L'ex allenatore rossoblù rivolge parole d'affetto al presidente Raone e alla città

errico rocco

Foto: R. Errico

L’allenatore Rocco Errico, sostituito di recente da Andrea De Benedictis sulla panchina rossoblù, rivolge parole d’amore verso Tricase, la sua città: “Non conosco la motivazione che ha comportato il mio esonero – dichiara l’ex tecnico in esclusiva per SalentoSportda par mio posso solo rivolgere il mio grazie alla squadra. C’erano i risultati, la classifica di vertice, i numeri parlavano chiaro: poi dopo il pareggio di Sava dev’essere successo qualcosa. Ringrazio vivamente il presidente Raone che sta dando lustro al nostro paese, una persona piena di valori e sono orgoglioso delle parole che mi ha rivolto. Grazie anche al vice presidente Cito, al presidente onorario Dell’Abate e al dirigente Romano. Sono persone di valore che tanto si prodigano per lo sport tricasino”.

La speranza di Errico è che il Tricase continui a prodigarsi per i giovani: “Mi auguro che il progetto di valorizzazione dei ragazzi possa proseguire. Così come spero che il Tricase possa conquistare la promozione in Eccellenza, una categoria ben più in linea con il blasone della piazza. Per me è stato un orgoglio essere il tecnico di una squadra molto giovane, con una età media di vent’anni e con molti ragazzi di Tricase”.

Il suo rapporto col Tricase è in stand-by: “Mi auguro di tornare sulla panchina rossoblù, con la speranza di valorizzare i giovani dell’hinterland e di Tricase. Nessuno si è mai messo in discussione come il sottoscritto. Per me parlano i numeri e ringrazio l’affetto e l’amore che Tricase in questi giorni – conclude Errico – dedica alla mia persona”.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati