SALENTO FOOTBALL-MAGLIE – Paladini: “Una maledizione”, Portaluri: “Successo per il morale”

I commenti di Andrea Paladini e Mino Portaluri, rispettivamente presidente e allenatore di Salento Football Leverano e Toma Maglie

caputo-paladini

Foto: A destra, A. Paladini (©SalentoSport.net)

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno |

La Toma Maglie vince a domicilio con la Salento Football Leverano. Lo 0-1 finale è frutto della rete di De Michele.

SALENTO FOOTBALL – Il presidente Andrea Paladini: “Sembra una maledizione, ma anche quest’anno siamo partiti ad handicap, com’era già accaduto nelle due stagioni precedenti. Mi auguro che usciremo ancora una volta alla distanza, voltando pagina quanto prima. Pesa come un macigno il fatto di essere costretti ad allenarci ed a giocare sempre lontano da Leverano. Faccio appello all’Amministrazione comunale perché imponga il rispetto dei tempi di consegna dello stadio, in via di ristrutturazione. Maglie? I nostri rivali hanno iniziato bene, sbloccando il risultato. Poi si sono arroccati in difesa. Sul finale, il portiere rivale ha compiuto tre prodezze. Coppa Italia? Riceveremo la Deghi Lecce e partiremo dal 2-3 dell’andata. Dopo tre stop di fila sono d’obbligo la vittoria e la qualificazione”. 

MAGLIE – Il tecnico Mino Portaluri: “Abbiamo centrato un successo che, nella nostra situazione, è importantissimo sia per la classifica che per il morale. Dispongo di una rosa giovanissima e per i ragazzi è fondamentale rendersi conto che, con il duro lavoro e con il sacrificio, arrivano i risultati positivi. Abbiamo sfoderato una prova di buon livello, almeno fino a quando non siamo andati in debito di ossigeno a causa di una preparazione mai effettuata. Sullo 0-0 ci siamo procurati due buone opportunità. Poi, dopo avere segnato con De Michele, abbiamo tenuto bene il campo e nella ripresa abbiamo reclamato inutilmente per un rigore che a me è sembrato netto, per un fallo su Fiorentino. Sul finire della contesa, è stato il portiere Provenzano a salvarci in un paio di circostanze. Mercato? La società è al lavoro sul mercato degli svincolati. Sappiamo bene di cosa abbiamo bisogno, ma dobbiamo effettuare delle scelte mirate perché non possiamo permetterci di sbagliarle. Compiremo le nostre mosse solo se serviranno realmente per rendere più competitivo e più completo un organico che attualmente ha dei limiti evidenti, sia dal punto di vista numerica che dell’esperienza complessiva”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati