PROMOZIONE – Salgono le quotazioni dell’Ostuni, blitz Carovigno a Lizzano: il punto

carovigno

Foto: @P. Valente

Nel campionato di Promozione il Tricase frena, ma resta al comando della classifica a +3 sull’Aradeo, che, però, deve recuperare addirittura due partite. La squadra di mister Politi viene, ancora una volta, stoppata dal maltempo. Il match con il Castellaneta, infatti, viene sospeso dopo il primo tempo, sul punteggio di due reti a zero per i leccesi, firmate da Antonio De Razza, su rigore e da Migali. La pioggia beffa anche il Fasano, in vantaggio per 3-0 a Maglie, grazie ai gol di Fanigliulo, Gennari e Amodio. Anche questo match viene sospeso alla fine della prima frazione di gioco. Così come l’Aradeo, anche il Maglie, deve, a questo punto, recuperare due gare.

Ricordiamo che, oltre al Fasano, ne devono recuperare una l’Ostuni, il Copertino e il Castellaneta. Frena il Brindisi, brutto stop casalingo per il Lizzano, bene Massafra e Ostuni, terza sconfitta consecutiva per il Manduria. Muove la classifica il Copertino, non riesce proprio a trovare la continuità la Salento Football Leverano, dopo la sonora vittoria nel recupero di giovedì scorso contro il Massafra. Resta ultimo il Castellaneta, fanalino di coda anche nel computo delle reti segnate, solo sei.  Il miglior attacco, con ventitre centri, è, invece, quello del Tricase, che detiene anche la miglior difesa, insieme al Brindisi, con undici reti al passivo. La difesa più perforata è quella del Grottaglie, con ventotto gol. Tre pareggi, due vittorie casalinghe e una esterna nella dodicesima giornata.

Camara e De Comite consolidano il primato in classifica marcatori portandosi a quota nove. In totale sono ventidue le reti messe a segno. L’unica certezza di questo torneo, così come si evince dai risultati di giornata, è l’equilibrio che lo sta caratterizzando. Il pareggio tra Uggiano e Tricase ne è la dimostrazione. Accade tutto nella ripresa: Elia apre le marcature per la capolista, Setreanu pareggia e fa l’1-1. Risultato di parità anche in Mesagne-Brindisi, dove a festeggiare sono soprattutto gli attaccanti: botta e risposta, di rigore, tra Scarcella e Mummolo, De Benedictis porta in vantaggio i gialloblù, ancora Scarcella fissa il risultato sul 2-2. Impresa del Carovigno, che sbanca il comunale di Lizzano per 3-2 e salva la panchina di mister De Nitto: doppio vantaggio ospite con Di Santantonio, Beltrame e De Comite, entrambi su rigore, ristabiliscono la parità, Vasco mette la freccia e regala tre punti pesantissimi.

Al Massafra basta una rete di Camara per avere ragione del Manduria, che fallisce un calcio di rigore con Gennari. In grande ascesa l’Ostuni, che, contro il Grottaglie, asfaltato per sei reti a due, infila la terza vittoria consecutiva: al festival del gol partecipano Masi, con una doppietta, Schiavone e Galeandro, autore di una tripletta; di Appeso le due reti grottagliesi. Infine, finisce 1-1 tra Copertino e Salento Football Leverano: al vantaggio di Pellè risponde Quarta su rigore.

Articoli Correlati