PROMOZIONE – Pedone avvisa l’Avetrana: “Occhio a Riezzo”. Le designazioni arbitrali

Davide Pedone

Foto: Davide Pedone

A quattro giornate dal termina del campionato di Promozione, il finale è ancora tutto da scrivere. Il Galatina ha accorciato le distanze dall’Avetrana capolista, portandosi a quattro punti. In coda, il Carovigno prende una boccata d’ossigeno contro il Maglie, accorciando sul prossimo avversario, il Leporano.

Davide Pedone, ex direttore sportivo del Manduria, ci introduce il week-end della Serie B pugliese, partendo dal big-match del Dimitri: “A Manduria ho lasciato una parte del mio cuore e tanti amici. Questa società merita i risultati che sta conquistando. L’Avetrana, dal canto suo, è l’esempio lampante di come, sulla base dei già ottimi risultati della scorsa stagione, sia stato possibile programmare il presente e vivere una favola bellissima. Sarà una partita tirata – commenta –, agonisticamente valida e che sarà risolta magari dalla giocata di un singolo. Occhio a quel fenomeno che è Riezzo“.

Chi insegue, il Galatina, avrà un impegno sulla carta più agevole anche se, giocare contro le pericolanti come il San Vito, non è mai semplice: “Stagione sfortunata per i biancostellati che, partiti con i favori dei pronostici, hanno pagato oltremisura la scarsa vena realizzativa ed un mercato di riparazione non adeguato al blasone ed agli obiettivi prefissati. La competenza dell’allenatore e di un dirigente esperto e preparato, come Obbiettivo, possono ancora far sognare i loro tifosi. Ma occhio al San Vito – ammonisce Pedona – che in casa e con la voglia di evitare i playout può dare fastidio a chiunque. Prevedo comunque un successo,anche se sofferto, del Galatina. Ma il destino non è assolutamente nelle loro mani“.

La lotta ai playoff di Promozione si accende con lo scontro diretto tra Fasano e Salento Football: “Ogni anno ci troviamo a parlare del percorso altalenante del Fasano. Squadra attrezzata per i quartieri alti della classifica e che, a mio parere, non fallirà l’ingresso nella griglia playoff. Il Leverano si presenta a questa sfida con assenze di rilievo che ne potranno sicuramente condizionare e pregiudicare l’esito. Vedo favoriti nettamente i locali”, sentenzia Pedone.

In coda spicca lo scontro diretto per la permanenza in Promozione tra Leporano e Carovigno: “È un match che non ammette repliche per entrambe le formazioni e che segnerà definitivamente la stagione di entrambe le squadre. Prevedo equilibrio e tensione“.

Stesso leitmotiv nel derby tra Lizzano e Real San Giorgio, anche se godono di una classifica più tranquilla: “Due squadre che, senza alcun affanno, hanno rispettato gli obiettivi stagionali prefissati, facendo un buonissimo lavoro e – prosegue – mostrando un calcio piacevole e spensierato. Mister Palmieri del Lizzano ogni anno si dimostra navigato e competente per la categoria. Mister Gidiuli, persona che stimo tantissimo, anche quest’anno ha portato a termine il suo piccolo capolavoro sportivo. Sarà una partita equilibrata“.

La lotta playoff di Tricase, Uggiano e Maglie si incrocia con la voglia di proseguire il campionato di Promozione di Ostuni, Galatone e Racale: “Il Maglie, considerato l’organico, è la grande delusione della stagione. Ha pagato situazioni tecniche poco chiare, scelte azzardate ed affrettate. Il Racale è squadra viva ed elementi come De Icco e Cresta in queste gare possono fare la differenza. Il Tricase – continua – non fallirà il treno playoff e l’Ostuni porterà a casa una salvezza meritata”.

La ventisettesima giornata di Promozione si chiude con il derby tra Galatone e Uggiano: “Sorprende la flessione dell’ultimo periodo del Galatone, che per buona parte della stagione ha mostrato un ottimo calcio. L’Uggiano invece credo che nutra pochissime speranze di riprendere il treno playoff, nonostante l’ottima stagione disputata e la grandissima mole di gioco e di goal proposta. Maggiori sono le motivazioni dei locali che vedo favoriti“.

***

A. TOMA MAGLIE – RACALE Alessandro Vincenzo, di Ancona
A. TRICASE – OSTUNI  Cristiana Laraspata, di Bari
FASANO – SALENTO FOOTBALL Antonio Andrea Grosso, di Bari
GALATONE – UGGIANO CALCIO Cosimo Schirinzi, di Casarano
LEPORANO – CAROVIGNO Davide Scaraggi, di Molfetta
LIZZANO – REAL SAN GIORGIO Alessandro Salvo, di Taranto
MANDURIA – AVETRANA Luca Tagliente, di Brindisi
S. VITO – GALATINA Michele Lopez, di Bari

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati