PROMOZIONE – Mesagne sorpassa l’Otranto, grande lotta per playoff e playout. Pronto un finale di stagione entusiasmante: il punto

otranto vs mesagne

Foto: @Marcello Di Pietrangelo

Si completa alla terzultima giornata del girone B di Promozione la rincorsa del Mesagne al primo posto. La tredicesima rete in campionato di Di Santantonio vale ai brindisini la vittoria sull’Otranto e il sorpasso, in classifica, proprio ai danni degli idruntini. Adesso sono due i punti di vantaggio sulla immediata inseguitrice. Si preannuncia un finale di torneo incandescente, anche in virtù di un calendario degno del miglior sceneggiatore di gialli. Dietro, tiene il passo solo il Fasano, corsaro a Laterza. Ma ai biancazzurri sono serviti ottanta minuti per avere ragione del più modesto avversario. Risolve Lentini su rigore. Il punto ottenuto nella stracittadina, consente al Leverano di raggiungere il Fragagnano al quarto posto, a -1 dal Fasano terza forza del campionato.

Ed è un derby scoppiettante, ricco di reti e con tante emozioni. Apre le danze, proprio sul finale di primo tempo, Luciano Quarta, che realizza su rigore. In poco meno di cinque minuti, tra il 7’ e il 12′ della ripresa, il terribile uno-due degli uomini di mister Schito, con Rizzello, finalmente tornato al gol dopo un lungo digiuno, e Dragone. La Salento Football pareggia i conti intorno alla mezzora, col solito Quarta. Una doppietta che porta il leader della classifica marcatori a quota ventotto centri. E al festival del gol non può mancare Cazzella, diciassettesima rete in campionato per lui, e nuovo sorpasso. Al 90’, De Pascalis fissa definitivamente il risultato sul 3-3. Continua il periodo nero per il Fragagnano, che a Manduria incappa nella terza sconfitta consecutiva. Match winner Gennari, quattordici marcature e una bella stagione per lui e per il Manduria dei tanti giovani.

Frena l’Avetrana, bloccata sull’1-1 dal San Vito. Succede tutto nella ripresa. Vantaggio brindisino con D’Erriquez, pareggio biancorosso con Vasco. La zona play off dista ora due punti. Stesso discorso per la SF Leverano, appaiata ai tarantini. In zona play out, il Carovigno vince lo scontro diretto col San Giorgio, grazie a un guizzo di De Simone, scavalca il Laterza in classifica e riduce a tre le lunghezze di distanza dallo stesso San Giorgio. Resta penultimo l’Alberobello, che non riesce a sfruttare il fattore campo contro il Maglie. Finisce 2-2, in virtù delle doppiette di Cezza e Daddato, che appaia Cazzella al terzo posto della classifica cannonieri. Al Lizzano manca invece un punto per conquistare la matematica salvezza. Gli uomini di mister Palmieri tornano a mani vuote dalla trasferta di Tricase, puniti da un gol di Pirelli. Infine, il Galatone, trascinato dalle doppiette di Gabrieli e Migali, si sbarazza, con punteggio tennistico, della Fly Team Brindisi. Al 7-0 finale partecipano, anche, Romano, Rollo e Nobile.

Articoli Correlati

Lascia un commento