PROMOZIONE – Crisi Tricase, si sblocca il Fragagnano, il segno X la fa da padrone: il punto

Sedici le reti segnate nella terza giornata del girone B di Promozione. Prevale il segno x (cinque i pareggi), due le vittorie in trasferta, a testimonianza di un torneo piuttosto livellato. Frenano le quattro di testa. Il Fasano non va oltre lo 0-0 sul campo del Carovigno. Risultato che appare deludente per la super corazzata del campionato. Non riesce a fare di meglio il San Vito, che regala il primo punto stagionale all’Alberobello. Risultato ad occhiali anche tra Galatone e Salento Football Leverano, nel big match di giornata. Gara condizionata dal forte vento e da un terreno di gioco ai limiti della regolarità. Alla fine il pari è sembrato il risultato più giusto.

Pareggia anche l’Otranto, ma sul campo del Real San Giorgio gli spettatori hanno potuto assistere ad una partita spettacolare, soprattutto nel primo tempo. In vantaggio di due gol dopo 40 minuti, la squadra di casa si è fatta raggiungere nella ripresa, gettando, così, al vento, la chance della prima vittoria in campionato. Ne approfitta l’Avetrana, che grazie al successo per 2-0 in quel di Brindisi, aggancia il treno delle capoliste. Dopo due pareggi consecutivi, arrivano i primi tre punti anche per il Leverano. I bianconeri, trascinati dalla doppietta di Rizzello, si sbarazzano del Laterza con un rotondo 4-0. La terza giornata è quella delle prime volte, e così arriva la prima vittoria anche per il Fragagnano, che chiude la pratica Tricase dopo soli 4 minuti. Il 2-0 firmato Rito e Kunde, sancisce ufficialmente la crisi del Tricase, reduce da ben 4 sconfitte, tra coppa e campionato, e desolatamente ultimo in classifica a 0 punti, in coabitazione col Fly Team Brindisi. Continua il mal di trasferta per il Manduria, battuto per 3-1 dal Mesagne. Non si fanno male Lizzano e Maglie, nel quarto 0-0 di giornata.

Articoli Correlati