NARDÒ – Bozzi si sblocca: “Una liberazione, con Rana grande feeling. Ora sotto col Castellaneta”

Giuseppe Bozzi si è finalmente sbloccato. Domenica scorsa, contro l’Ostuni, l’attaccante granata ha firmato il secondo gol: “Ho guardato Gigi Rana e lui mi ha capito -afferma- mi ha passato il pallone sul taglio e ho cercato di incrociarla. Il boato del pubblico è stato qualcosa di indescrivibile. Avevo fatto gol. Descrivere quello che ho provato è difficile. E’ stata una liberazione, ho cercato questo gol sin da subito. Finalmente è arrivato. Lo dedico al gruppo e al segretario generale Ronzino Mele. Con Rana è bastato uno sguardo per intenderci, dopo ho restituito il favore concedendogli il rigore. Questione di feeling, direbbe qualcuno. Forza del gruppo, risponde il Nardò. Prima del fischio di inizio ci siamo detti che siamo un gruppo unito e dovevamo dimostrarlo sul campo”.

Sul cambio della guida tecnica qualche ora prima del fischio di inizio: “Eravamo tranquilli e convinti che avremmo fatto bene. Ci siamo isolati da quello che succedeva intorno a noi. Il neo tecnico Walter Monaco mi ha fatto un’ottima impressione. E’ un allenatore giovane con la nostra stessa voglia di emergere e questo lo porterà a comprenderci maggiormente. Spero che entreremo in sintonia”.

Ora il Toro è atteso dalla trasferta a Castellaneta: “Sarà una gara difficile, loro sono partiti in ritardo e questo potrebbe indurre a sottovalutarli ma i risultati non sono poi così pesanti: due sconfitte di misura e un buon pari ad Altamura. Sono una squadra giovane -conclude Bozzi- che vuole mettersi in mostra, è un aspetto da non trascurare”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati