Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

PROMOZIONE – Avanzano Virtus e San Vito. Casarano alle spalle. Ossigeno per Latiano e Francavilla. Il punto dopo la 5/a giornata

Poco più di venti gol nel quinto turno di campionato, con due pareggi e due vittorie esterne. Solo ad Ostuni e Otranto le due squadra in campo hanno segnato. Virtus e San Vito si divertono arecitare la parte delle lepri: il Casarano è distante un punto. Si rifanno sotto l'Ostuni e il Levercalcio, mentre Fragagnano e Maglie rallentano. Latiano e Francavilla festeggiano la prima vittoria in campionato.

Il match-clou si è giocato a San Vito, tra i locali e il Fragagnano. Ad archiviare la pratica ci ha pensato il solito Crupi al primo minuto. Tarantini nervosi, con due espulsioni: Gidiuli si farà sentire. Corre anche la Virtus che batte il Leporano di Frascella. Trio d'attacco in grande spolvero con le reti di Galeandro, Scarcella e Beltrame. Vittoria scontata, ma non facile, per il Casarano a Lizzano: 2-0 all'inglese e tre punti in cassaforte, con un turno in meno sulla Virtus.

Si ferma il Maglie che perde ai danni del Francavilla. La sconfitta costa la panchina a mister Martina: in lizza Rollo, Colagiorgio e Simone. Per il Villa, il campionato comincia ora. Torna alla vittoria l'Ostuni che annienta lo Scorrano con un pokerissimo. L'inserimento di Candita si è rivelato azzeccato. Otranto fermato sull'1-1 nel derby con il San Cesario. Per gli ospiti, decisivo bomber D'Amblè, alla sua seconda marcatura in due gare.

Vittorie anche per Leverano (sul Carovigno) e Latiano (sui Delfini). Pareggio senza reti tra il Massafra e il Martano, entrambe ancora a secco di vittorie in questo campionato.

Dopo le gare di ritorno di Coppa Italia, il sesto turno presenta "la gara" tra Casarano e Virtus: tutti i fari saranno puntati al "Capozza". Il Francavilla cercherà conferme in casa contro il Massafra, mentre il Maglie cercherà di ripartire da Fragagnano.