OSTUNI – I gialloblù di Marasciulo vittoriosi contro un rimaneggiato Manduria

tifosi ostuni ph ostuninotizie.it

Foto: Tifosi dell'Ostuni (@ostuninotizie.it)

Fonte: Angelo Cavallo |

Partita nervosa quella giocatasi ieri tra Ostuni e Manduria nell’undicesima giornata del campionato di Promozione. A spuntarla è stato l’Ostuni, che ha piegato la squadra di casa per 1-3. Non sono mancate però le recriminazioni da parte del Manduria nei confronti dell’arbitro sia in occasione dell’espulsione di Malagnino sia in numerose azioni di gioco.

Nel primo tempo è l’Ostuni a condurre, sin dall’inizio, le redini del gioco. Al 20’ l’arbitro estrae il cartellino rosso nei confronti di Malagnino, capitano del Manduria, reo di aver diretto imprecazioni nei suoi confronti. Dopo tre minuti l’Ostuni passa in vantaggio con Pastano che è lesto ad insaccare alle spalle di De Marco al termine di un batti e ribatti in area. L’Ostuni intuisce il momento di sbandamento del Manduria e attacca a furor battente, al 35’ è bravo De Marco a deviare una conclusione di Burdo. Al 39’ il Manduria si avvicina dalle parti di Quartulli con una bella ripartenza che De Pascalis conclude in malo modo. Ma sono sempre i ragazzi di Marasciulo a rendersi pericolosi, con Schiavone che intercetta un retropassaggio errato dei difensori tarantini, ma il suo pallonetto, a porta vuota, è di poco fuori.

Il raddoppio si concretizza al 5’ della ripresa con Schiavone che finalizza un cross dalla sinistra frutto di una bella azione di contropiede. Il Manduria sotto di due gol e con un uomo in meno tenta il tutto per tutto e, dopo essersi presentato più volte nell’area ostunese, al 21’ accorcia le distanze con Scarciglia che mette alle spalle di Quartulli un bel passaggio di Gennari. È questo l’ultimo sussulto del Manduria infatti i gialloblù al 33’ con Todisco portano a tre i gol chiudendo così la partita che riescono a controllare agevolmente sino al triplice fischio finale.

L’Ostuni porta a casa tre punti preziosissimi contro un Manduria in formazione inedita a causa delle numerose assenze.


MANDURIA-OSTUNI 1-3
RETI: 23’pt Pastano (O); 5’st Schiavone (O); 21’st Scarciglia (M); 33’st Todisco (O).

MANDURIA: De Marco, Olivieri, De Comite; De Nitto, Misuraca (20’st Marsiglia), Scarciglia; Malagnino, Riezzo, De Pascalis (14’st Mancuso), Gennari, Jabarthet (40’pt Ursoleo). All.: Passariello.

OSTUNI: Quartulli, Ancona, Cristofaro; Satalino (31’st Todisco), Camassa, Urso; Pastano (27’st Chiatante), Fonte, Galeandro, Burdo, Schiavone (38’st Greco). All.: Marasciulo.

ARBITRO: Laraspata di Bari.

NOTE: espulso al 20’pt Malagnino (M).

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati