Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

MESAGNE vs LEVERANO – Di Silvestro e Nocita rimontano Iunco, successo pesante per i bianconeri

Gol, espulsioni e tante emozioni. Menù ricco nella gara d’andata delle semifinali di Coppa Italia, con il Leverano che passa per 2-1 in casa del Mesagne. Gara subito vibrante, con la prima conclusione di marca bianconera al 2’ su punizione, che costringe Dell’Anna alla respinta affannosa. Dalla parte opposta la replica è affidata a Di Santantonio che impegna Liaci alla deviazione in corner al 17’; al 24’ è il turno di Caravaglio a provarci dalla distanza, la sua bordata dai 30 metri non passa lontana dalla traversa. In chiusura di tempo si riscaldano gli animi, a farne le spese Di Santantonio, mandato anzi tempo sotto la doccia dal signor Mallardi di Bari.

Dopo appena 60 secondi buona occasione per il Leverano sventata ancora dall’attento Dell’Anna; al 3’, invece, passano i padroni di casa con Iunco. A ridosso del quarto d’ora altra doccia fredda per il Mesagne: Mallardi sventola il secondo giallo a Marini e gialloblu ridotti in 9 uomini. Il Leverano, complice, la doppia superiorità numerica inizia a spingere (palo di Margagliotti alla mezz’ora), riuscendo a violare la resistenza dei padroni di casa solo a cinque minuti dal termine con Di Silvestro. La beffa per la formazione di Ribezzi si materializza nel lunghissimo recupero, con il giovanissimo Nocita, gettato da Schito nella mischia al posto di Patera, abile nel firmare un gol pesantissimo che vale il successo del Leverano ed una bella fetta di finale per i bianconeri.

***

MESAGNE – LEVERANO 1-2
Reti:
3’st Iunco (M), 40’st Di Silvestro (L), 51’st Nocita (L)

MESAGNE: Dell’Anna, Del Prete, Serio, Caravaglio, Marini, Angelè, Lorenzo, Allegrini, Gennari (43’st Grande), Di Santantonio, Iunco (15’st Greco). A disposizione: Pendinelli, Leo, Margheriti, Rini, Leobilla. Allenatore: Ribezzi
LEVERANO: Liaci, De Giorgi, Margagliotti, Di Silvestro, Perrone, Papa (14’st Rizzello), Patera (29’st Nocita), Vetrugno (23’st Rollo), De Luca, Chiarillo, Franco. A disposizione: Pano, Cappilli, Patruno, Passabì. Allenatore: Schito
Arbitro: Mallardi di Bari
Note – Espulsi: Di Santantonio (M), al 38’pt, Marini (M) al 14’st; Rini (M) e Patruno (L) dalla panchina.