PROMOZIONE – Mesagne-Tricase, ultimo atto playoff: la terna designata

Mesagne e Tricase si contendono la vittoria dei playoff per il girone B di Promozione. Arbitrerà il signor Lopez di Bari

lopez-di-bari-arbitri-eccellenza-usd-avetrana

Foto: Il sig. Lopez di Bari (©USD Avetrana)

Ultimo round per il campionato di Promozione che si accinge ad esprimere l’ultimo verdetto della stagione. La vittoria dei playoff sarà un affare tra Mesagne e Atletico Tricase, penalizzate dalla mancata vittoria della Coppa Italia Nazionale di Eccellenza della Vigor Trani, che avrebbe liberato un ulteriore posto in Eccellenza.

Il bilancio in campionato è nettamente a favore dei gialloblù di casa che vantano due vittorie con tre gol fatti e zero subiti. Il Tricase potrebbe avere il vantaggio di non aver osservato una domenica di riposo come accaduto, invece, al Mesagne che si è ritrovato direttamente in finale. Sono piccoli dettagli che potrebbero pesare nei giorni che precedono la partita ma che lasceranno il posto alle forze che scenderanno in campo.

Ricordiamo che il Mesagne, comunque vada, si piazzerà al secondo posto nella classifica dei ripescaggi in Eccellenza, avendo vinto la Coppa Italia Promozione. Il primo posto, invece, è assegnato alla migliore delle due vincitrici dei playoff. Nella finale playoff del girone A si sfidano Fortis Altamura (62 punti nella stagione regolare) e Vigor Moles (57). La squadra di Marangio ha chiuso il suo girone al secondo posto, conquistando 61 punti. Quindi, per guadagnare il primo posto della classifica dei ripescaggi, i brindisini devono vincere contro il Tricase e sperare che la Vigor Moles batta l’Altamura.

Dirigerà il signor Lopez della sezione di Bari che, in stagione, ha diretto solo il Mesagne nella trasferta di Copertino terminata 0-0.


FINALE PLAYOFF (ore 16.30)

MESAGNE – ATLETICO TRICASE Michele Lopez di Bari (Vincenzo Abbinante e Marco Colaianni di Bari)

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati