PROMOZIONE/B – La matricola Sava insieme alle due big Racale e Matino. E il Maglie getta la zavorra… Il punto dopo la 2ª giornata

Gol a grappoli per le due leccesi, meno spumeggiante la tarantina che, però, ci mette tanto pragmatismo. Virtualmente primo anche il Maglie che azzera la penalizzazione dopo due turni

virtus-matino-150919

Foto: la Virtus Matino di mister Branà (©FB Pol. V. Matino)

Hanno cambiato tanto, investendo massicciamente sul mercato, le ritroviamo lì, a guardare tutte dall’alto. Racale, Matino e Sava si spartiscono, momentaneamente, la prima piazza, a punteggio pieno dopo due giornate. Gol a grappoli per le due leccesi: la formazione di mister Sportillo ne rifila quattro (di cui tre portano la firma dell’argentino Lopez) all’Ostuni, il Matino passeggia per 5-1 sull’Avetrana. Match da amarcord per il ds Bruno e mister Branà, ma nessuno sconto alla squadra che pure ha regalato loro infinite emozioni. C’è da guardare al presente e a un futuro prossimo in cui, siamo certi, la neopromossa reciterà un ruolo da protagonista.

Ambizioni, tante, anche in casa Sava. Meno spumeggiante la formazione di mister Mazza, ma tanto pragmatismo, come dimostra la vittoria in rimonta sullo Scorrano. Virtualmente primo anche il Maglie, che cancella la penalizzazione di sei punti e si porta a quota zero. L’1-0, al termine di un match combattuto con la ripescata Veglie, porta, ancora una volta, la firma di Carrozza. Passano gli anni, ma Luciano Quarta non perde il feeling con il gol: la tripletta rifilata all’Uggiano vale la prima vittoria in campionato per la Salento Football. Peggior avvio degli ultimi anni per i gialloblù, ultimi a zero punti.

Primi tre punti anche per il Brilla Campi, corsaro ad Aradeo e per il Manduria, che dilaga per 4-2, sul neutro del “Dimitri” di Maruggio (stante la momentanea indisponibilità dell’impianto messapico) contro il Carovigno. Partenza con il freno a mano per il Novoli: il 2-2 subito in rimonta dal Taurisano vale il secondo pareggio consecutivo. Il caldo ancora si fa sentire, ma lo spettacolo in campo non ne risente: ventinove le reti complessive messe a segno.

Articoli Correlati