Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

MANDURIA – Scarciglia avvisa il Galatina: “Abbiamo tanta rabbia in corpo…”

Oltre a Salento Football Leverano-Avetrana, la venticinquesima giornata del campionato di Promozione propone un altro interessantissimo match ad alta quota, quello tra Manduria e Galatina. Le due squadre sono separate da sette punti: quarantacinque per i biancostellati, seconda forza del torneo e trentotto per il Manduria, attualmente quinto. All’andata era finita 1-0 in favore dei leccesi. Il Galatina, dopo un periodo piuttosto sfortunato e il terzo cambio alla guida tecnica, con Mosca subentrato all’esonerato Greco, viene dalla rigenerante vittoria contro il Tricase. Il Manduria, dopo aver collezionato otto risultati utili consecutivi e sei vittorie, è inciampato a Ostuni, dove, pur tra mille difficoltà, ha offerto una grande prestazione, che, però, non gli ha impedito di andare incontro alla sconfitta.

La voglia di riscatto nelle parole del capitano, Francesco Scarciglia, che dice la sua anche sulla lotta play off.Abbiamo tanta rabbia in corpo e anche tanta consapevolezza che se avessimo avuto la possibilità di giocarcela alla pari con l’Ostuni, considerate le numerose assenze e l’arbitraggio approssimativo, il risultato sarebbe potuto essere diverso. La squadra arriva bene all’impegno col Galatina, perché, nonostante l’assenza certa di Calò e Mancuso e quella quasi sicura di Raimondo, abbiamo preparato la partita nel migliore dei modi. Mi aspetto un match combattuto ed equilibrato, che quasi sicuramente si deciderà a centrocampo: chi avrà la meglio nei contrasti e il possesso nella zona mediana del campo prevarrà. A questo punto della stagione non fa più alcuna differenza giocare contro Galatina, Avetrana o Leverano: saranno sei finali, per cui dobbiamo solo pensare ad interpretare quel tipo di calcio a cui siamo abituati e non fare calcoli o sconti a nessuno. Il verdetto arriverà all’ultima giornata, dopo la partita con l’Uggiano: se saremo nella griglia playoff avremo ottenuto un risultato che fino a pochi mesi fa non avremmo nemmeno immaginato”. 

L’arbitro dell’incontro sarà Alessandro Recchia di Brindisi, coadiuvato dagli assistenti Vincenzo Abbinante e Pietro Gasparre di Bari. Appuntamento allo stadio “Nino Dimitri” di Manduria alle ore 15.