Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

MANDURIA – ‘Provvidenza’ De Pascalis: “Legittimato la vittoria con un secondo tempo esemplare”

C’era un attaccante tra la fine degli anni ’80 e gli inizi degli anni ’90 che fu soprannominato “Provvidenza” per la sua capacità di essere decisivo in momenti chiave del match. E pazienza se Daniele Massaro non sempre partiva titolare nei piani dell’allenatore di turno, la sua abilità nell’essere letale per le difese avversarie ne usciva semmai rafforzata.

Anche il Manduria ha il suo Daniele Massaro. Francesco De Pascalis, attaccante avetranese classe 1992, nemmeno con il nuovo allenatore è riuscito a scalare posizioni nelle gerarchie dell’attacco biancoverde, ma i sette gol realizzati in questo avvio di stagione, quattro in Coppa e tre in campionato, la dicono lunga sulla sua vena realizzativa. E proprio domenica scorsa, contro la Salento Football Leverano, in un match che si era messo in salita per la squadra di mister Cosma, De Pascalis ha dato un saggio delle sue qualità.

Subentrato a Gennari al 23’ della ripresa, ha impiegato appena sette minuti per mettere il sigillo alla partita, con una giocata che ha dato sfoggio dei colpi presenti nel suo repertorio: opportunismo, tecnica, fiuto del gol, freddezza sotto porta. E per regalare una vittoria che mancava da otto giornate. “Era una partita da vincere a tutti i costi – sottolinea De Pascalis -. “Sono molto contento per la squadra, il mister, la società e il presidente. Ci abbiamo creduto fino alla fine, anche se non è stato facile. La Salento Football è una squadra attrezzata per obiettivi importanti, affrontarla non è mai semplice. Abbiamo legittimato la vittoria con un secondo tempo esemplare, quando siamo ritornati in campo ancora più motivati. I frutti del nostro lavoro stanno cominciando a farsi vedere. Per quanto mi riguarda, cerco di farmi sempre trovare pronto rimettendomi totalmente alle scelte del mister”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment