Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

foto: Atletico Racale

PROMOZIONE/B – Racale di rigore, rallenta il Brilla. Ok Taurisano e Mesagne: i tabellini della 15ª

Dopo due sconfitte consecutive, ritorna a vincere il Racale che batte il Talsano con un rigore di Melono. Vittoria che pesa il doppio, visto anche il mezzo passo falso del Brilla Campi a Brindisi col Cedas. Colpi esterni di Mesagne – a Melendugno – e Taurisano – a Ceglie. Successi casalinghi per Veglie sul Tricase e Leverano, in extremis, sul Copertino.

I tabellini della 15esima giornata del girone B di Promozione pugliese:

ATL. RACALE-TALSANO 1-0
RETI: 35′ st rig. Melono

ATL. RACALE: Leopizzi, Giglio, My (47’ st Maruccia), Reyes, Carrino, Milessi (43’ st Ruggeri F.), Chirivì (43’ st Sosa), Corvaglia, Melono, Flordelmundo, Ruggeri M. All. Longo A.

TALSANO: Sestino, Lecce, Sibilla (38’ st Olimpio), Gravina (35’ st Pompamea), Macaluso, Franco, La Gioia, D’Urso, De Comite, Gatto, Giannotta. All. Pettinicchio.

ARBITRO: Cantoro di Brindisi.

NOTE: ammoniti Melono, Reyes, Chirivì (R), Gravina, Franco (T); espulsi: Fernandez (R) dalla panchina al 15′ st.

(Nuovo Quotidiano di Puglia) – L’Atletico Racale brinda con una vittoria la prima gara del 2023, ma non ha vita facile contro un ostico Talsano. Decide il big-match della quindicesima giornata la decima rete stagionale del bomber Melono, che vale anche il primo posto in solitario in classifica, complice il pari del Brilla Campi a Brindisi col Cedas, nell’anticipo di venerdì. Nella squadra di casa ci sono due novità: tra i pali c’è Alessandro Leopizzi, esperto portiere con un’onorata carriera che l’ha portato, tra le tante, a vestire la casacca dell’Udinese in Serie A. Partiva dalla panchina l’attaccante venezuelano Guillermo Fernandez ma il suo esordio con la casacca biancazzurra è stato rimandato per via dell’espulsione rimediata nel secondo tempo, mentre si apprestava a entrare in campo. Racale più intraprendente nelle prime battute di gioco, come testimoniano i tiri, a lunga gittata, di Milessi e Flordelmundo, ben controllati dal portiere ospite Sestino. Proteste Atletico al quarto d’ora: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il tiro da fuori area di Melono viene intercettato da un difensore locale, forse con un braccio. Il signor Cantoro di Brindisi lascia correre. Sono sempre i padroni di casa a condurre le danze: alla mezzora, un tiro di Flordelmundo, leggermente deviato, crea più di un grattacapo a Sestino che se ne esce alla grande. Nelle battute finali della prima frazione, domina l’agonismo, tanto che l’arbitro deve estrarre il cartellino giallo per ammonire prima Gravina, poi Melono. Al riposo, quindi, si va sul risultato di partenza. Primo quarto d’ora della ripresa abbastanza interlocutorio, poi la già citata espulsione di Fernandez, per aver indirizzato qualche parola di troppo all’arbitro. Il Talsano si difende con ordine e prova a organizzare qualche contrattacco, senza, però, impensierire più di tanto la porta difesa da Leopizzi. Iniziativa del Racale con Corvaglia al 17’: ingresso in area di rigore, tiro di collo pieno e pallone che sfiora il palo alla destra di Sestino. Affonda i colpi il Racale, prima con Flordelmundo, poi con Melono, senza troppa precisione. La svolta della gara arriva al 33’: nella sua area, Franco colpisce il pallone con il braccio e stavolta l’arbitro è inflessibile nel decretare la massima punizione. Dal dischetto, Melono è perfetto ed è vantaggio Racale. I tecnici attingono forze fresche dalle rispettive panchine e il finale di gara è abbastanza convulso. Prima è il Racale a sfiorare il raddoppio con una fuga solitaria di M. Ruggeri che, a tu per tu con Sestino, si fa ribattere il pallone. Nell’ultimo dei sei minuti di recupero, poi, è il Talsano a sciupare il pallone del pari con Cantoro che si fa ipnotizzare da Leopizzi. Al triplice fischio è gioia Racale. Talsano sconfitto, ma con onore.

G. MELENDUGNO-MESAGNE 1-4
RETI: 10′ pt Borromeo (Mes), 29′ pt Menga (Mes), 44′ pt Birtolo (Mes), 10′ st Cretì (Mel), 36′ st Difino (Mes)

G. MELENDUGNO: Grava, Rutigliano M., Giannuzzi, Greco (44′ st Giancane), Cretì, Longo (36′ st Rizzo), Rutigliano F. (13′ st Verri), De Giorgi, Belmonte (29′ st Veri), De Matteis, Fitto (1′ st Fuso). D. acc. Taurino.

MESAGNE: Carriero, Cohen, Schirinzi, Lotito (10′ st Morelli), Giardino, Borromeo, Orfano (36′ st De Luca), Difino, D’Ippolito, Menga (21′ st Princi), Birtolo (11′ st Miccoli). All. Ribezzi.

ARBITRO: Albano di Taranto.

NOTE: espulso Borromeo al 27′ pt (Mes).

(Nuovo Quotidiano di Puglia) – Larga vittoria del Mesagne sui ragazzi del Melendugno, ancora a secco di punti ma orgogliosi e coraggiosi sino alla fine. Nei locali, defezione dell’ultimo minuto per Gallo, in porta esordisce il 2006 Grava. Mesagne in vantaggio al 10’ con un colpo di testa di Borromeo che poi si fa espellere al 27’ per aver interrotto una chiara occasione da gol con De Matteis lanciato a rete. Gli ospiti, però, non si perdono d’animo e arrotondano il punteggio con Menga e Birtolo. C’è gloria per il Melendugno nella prima parte della ripresa: Cretì sfrutta un rimpallo e segna il gol dell’1-3. Nel finale, poi, Difino firma il quarto gol del Mesagne che vale il definitivo 1-4.

CEDAS AVIO BRINDISI-BRILLA CAMPI 0-0

CEDAS AVIO BR: Lamarina, De Vincentis, Camisa, Galluzzo, Maggio, Quintavalle (Lazzoi), Maglie, De Iudicibus, Brina (Ferrara), Manta An., Manta Al. (Longo). All. Caputo.

BRILLA CAMPI: Laghezza, Longo (Greco), Armenia, Valzano, Spedicato, Narducci, Resinato, Caravaglio, Macchia, Marti, Innocente. All. Patruno.

ARBITRO: Pezzolla di Bari.

NOTE: espulsi Greco (BC) e Manta An. (C).

LEVERANO-COPERTINO 4-3
RETI: 20′ pt Pasculli rig. (L), 25′ pt Lauretti (L), 31′ pt Libertini (C), 9′ st Conte (L), 14′ st e 28′ st Palazzo (C), 46′ st De Carlo (L)

LEVERANO: Bruno, Sperti F., De Giorgi D., Valentino (8′ st Ancora), De Giorgi A., Pasculli, Conte (23′ st Suma), Spedicato, Suwareh, Lauretti, De Carlo. All. Caragiuli.

COPERTINO: Tardio, Pinto, Ciccarese, Marasco, Gubello, Indirli (17′ st Frisenda), Voli (27′ st Marrocco), Giannuzzi, Palazzo, Libertini, Muci (42′ st Zecca). All. Renis.

ARBITRO: Specchia di Casarano.

CEGLIE-TAURISANO 0-2
RETI: 7′ pt e 49′ st Vantaggiato

CEGLIE: Costantino, Attanasi (Pergola), Vinci (Di Coste), Maggi, De Gaetani, Baratto, Cellamare (Lenoci), De Pasquale, Salamina, Musli (Santoro), Di Pietrangelo (Ciracì R.). All. Pizzonia.

TAURISANO: De Oliveira, Baldari, Antonazzo, Zilli, Alessandrì, Pasca, Castrì, Galati, Vantaggiato, De Giorgi, Maiolo. All. Botrugno.

ARBITRO: Laluce di Barletta.

V. LOCOROTONDO-ATL. MARTINA 0-0

V. LOCOROTONDO: Quarto, Turnone (29′ st Colucci A.), venere, Neglia, Pascullo, Antico (21′ st Colucci M.), Lacirignola, Palazzo, Pinto, Simon, De Bartolomeo (40′ st Diwouta). All. Serio.

ATL. MARTINA: Barletta, Conte, Cosenza, Lippo, Pentassuglia, Ngracanj, Martucci, Caroli (35′ st Pulpo), Abbracciavento (16′ st Di Tano), Miola, Martulli (41′ st Marotta). All. Satalino.

ARBITRO: Quarta di Lecce.

VEGLIE-TRICASE 2-0
RETI: 7′ st Almeyra, 17′ st Baca

VEGLIE: Margiotta, Olivera, Romano, Fiorini, Mignaco, Malerba, Baca (41′ st Haidar), Bruè, Almeyra (24′ st Errico), Lillo, Verri (47′ st Bramato). All. Politi.

TRICASE: Bibba, Corvaglia (7′ st Caputo), Rizzo E. (30′ st Del Casale), Urso, Moretto, Rizzo J., Rosafio, Palumbo (20′ st Fanigliulo), Zocco (20′ st Sacchi), Manisi, Cavalieri. All. Citto.

ARBITRO: Cipriani di Bari.