GALLIPOLI – Un Gallo formato 7bello, San Vito strapazzato

Al Bianco va in scena il festival del gol; protagonista assoluto il Gallo di Massimo che dopo aver regolato il Botrugno alla vigilia dell'Epifania ne rifila 7 al malcapitato San Vito, chiudendo così con un bilancio assolutamente positivo il girone d'andata. Gara mai in discussione per i giallorossi che partono da subito con il piede sull'acceleratore sciorinando senza sofferenza la propria superiorità tecnico-tattica.

Soliti primi minuti di studio un po' in sordina e al primo affondo, siamo al sesto, i padroni di casa mettono la freccia: Renis si smarca bene sulla corsia mancina e serve rasoterra Nobile che, freddo e preciso, apre le danze in un pomeriggio da incorniciare. Decimo sigillo in campionato per il centravanti copertinese. La reazione dei bianco verdi è timida e si concretizza in una conclusione da fuori operata da Cavallo che passa distante dallo specchio della porta. All'undicesimo di nuovo Nobile piazza il colpo che del K.O. per gli ospiti: lancio chirurgico di De Razza, il numero 9 controlla e fulmina il giovane Laghezza per la seconda volta nel giro di pochi minuti. Il San Vito prova a spingere ma non riesce a costruire grattacapi degni di nota a Casalino e company; Pepe al sedicesimo ci prova su punizione ma il suo sinistro supera la barriera senza però trovare la porta. Più interessante la percussione di Barca al diciottesimo, col laterale, che dopo aver saltato due avversari si vede costretto ad affrettare la conclusione per la pressione di Casalino e il suo tiro si spegne a lato. Al quarantesimo Legari sradica il pallone dai piedi di un avversario e ispira nel corridoio Renis, l'attaccante si libera in dribbling del portiere in uscita e deposita nella porta sguarnita. Gol, il terzo di giornata, che chiude una gara mai stata veramente in equilibrio. C'è ancora tempo per Nobile di cercare il tris di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione ma Laghezza ha i riflessi pronti e riesce a deviare, con la formazione di Sabatelli che si salva anche sul tap in seguente.

Nella ripresa la musica non cambia e dopo 3 minuti Tondo recapita un pallone d'oro sulla testa di Nobile, sciagurato questa volta nel non centrare la terza segnatura. Passano appena 120 secondi e Schiavano, buono il suo esordio dal primo minuto, lancia in profondità Renis che giunto davanti al numero 1 biancoverde lo batte con un preciso rasoterra; 4 a 0 e pomeriggio che comincia a diventare da incubo per la compagine brindisina. Al minuto 18 Legari serve Nobile in area, ma questa volta l'autore del primo gol trovandosi in posizione defilata veste i panni del suggeritore regalando a Renis il più facile dei gol. Trova così la sua prima tripletta l'ex attaccante del Mesagne. A ridosso della mezz'ora anche il San Vito prova a battere un colpo con Pepe che parte in slalom seminando un paio di avversari ma il suo sinistro non spaventa Stanca che blocca senza affanni. San Vito che chiude la gara in dieci uomini: le proteste vivaci di Spinelli valgono al centrale il rosso diretto da parte del signor Chirico. Al quarantesimo anche Nobile decide di portarsi il pallone a casa: grande imbeccata di Migali col bomber che si presenta ancora davanti a Laghezza impotente. Tripletta e dodicesima gioia personale con l'ex Maglie che si conferma miglior realizzatore della squadra giallorossa. Dopo appena un minuto Migali appone il suo nome sul tabellino: riceve in area da Casalino, salta secco un avversario e scarica un sinistro rabbioso che vale il 7 a 0. Un Gallipoli dai numeri impressionanti in questo inizio di nuovo anno che centra il suo terzo successo consecutivo: domenica sotto con il Carovigno nel tentativo di sfatare il tabù che ha visto i ragazzi del presidente Barone fermarsi sempre dopo un tris di vittorie.

***

GALLIPOLI – SAN VITO 7-0
Reti:
Nobile al 6' pt, al 11' pt e al 40' st, Renis al 40' pt, al 5' st e al 40' st, Migali al 41' st.
GALLIPOLI: Stanca, Romano, Schiavano, Pellegrino, Greco, Casalino, Tondo (Urso dal 4' st), Legari, Nobile, De Razza (Migali dal 23' st), Renis (Tarantino dal 30' st). All. Massimo.
SAN VITO: Laghezza, Rizzato, Esposto (Epifani dal 22' st), Iurlaro, Spinelli, Solimeno, Cavallo, Marini, Massaro (Lanzillotti dal 16' st), Pepe (Galluccio dal 33' st), Barca. All. Sabatelli.
Arbitro: Chirico di Taranto.
Ammoniti: Casalino, Nobile, Barca, Massaro, Rizzato.
Espulsi: Spinelli per proteste.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati