GALLIPOLI – Il Gallo completa il set, 6 a 0 rifilato al Botrugno

Alla vigilia dell’Epifania la Befana regala al Gallipoli una calza generosa con ben 6 centri che sommergono il Botrugno; la formazione di Petrachi paga senza dubbio l’enorme divario tecnico rispetto ai più quotati avversari ma nonostante tutto evita di fare barricate e se la gioca a viso aperto meritando forse almeno il gol della bandiera. Il Gallipoli di Massimo, che opta per il turnover in vista dell’impegno ravvicinato col San Vito, invece appare subito tonico e volitivo e torna da Otranto con tre punti buoni per iniziare l’anno col giusto piglio.

Il film della gara fa registrare la prima occasione importante al secondo con Trianni, tra i migliori in campo, che ricevuto da Tondo non riesce a superare Colapietro da distanza ravvicinata. Al nono Migali serve Nobile il cui colpo di testa si stampa sulla traversa a portiere avversario battuto. Ancora Nobile al quarto d’ora fa le prove generali del gol: tempestivo l’intervento di un Colapietro versione saracinesca per dire di no all’attaccante gallipolino. Ma la rete è nell’aria e arriva al minuto 19 quando, nemmeno a dirlo, sempre Nobile aggira con astuzia il diretto marcatore e supera con un pallonetto chirurgico l’estremo difensore bianconero. Sebbene i ritmi non siano elevatissimi la gara risulta piacevole e le occasioni grondano con il Gallo che vuole mettere al sicuro il risultato: al ventiduesimo ancora Trianni ingaggia un duello personale con Colapietro che vola per deviare in angolo la battuta del laterale giallorosso.

Due minuti e si materializza il raddoppio: scambio pregevole Nobile, Trianni, Migali col numero 11 che anziché calciare serve un pallone solo da spingere in rete per Tondo. Incontro in ghiaccio e primo centro alla seconda presenza per l’esperto terzino. Prova allora anche il Botrugno a farsi vedere dalle parti di Stanca e lo fa con buona pericolosità: accelerazione di Castrignanò che scarica dietro su Scrimitore, il suo destro non trova il bersaglio grosso per pochi centimetri. In chiusura di tempo si ripete il copione col solito Castrignanò che ispira e Scrimitore che conclude ma stavolta è la traversa a negare la gioia del gol al centravanti della formazione di casa. Che ci riprova in avvio di ripresa sull’assistenza di Negro, ma il diagonale stavolta si perde a lato.

Al dodicesimo Tondo sugli sviluppi di contropiede appoggia per Trianni”, il centrocampista senza pensarci troppo incrocia un esterno destro che gonfia la rete per la terza volta. Prima gioia per il numero 7 chiamato in causa per la prima volta dall’inizio da mister Massimo. Il Botrugno prova a difendere alto e le occasioni arrivano a raffica: Migali lanciato da Nobile trova sulla sua strada un sempre reattivo Colapietro. Al minuto 14 pezzo di bravura di Legari che recupera palla e dopo un dribbling disegna un destro pazzesco, direzione incrocio dei pali. Applausi convinti di tutti i presenti per la prodezza del centrocampista gallipolino alla terza segnatura stagionale. Al ventesimo Scrimitore cerca il gol della bandiera ma trova Stanca pronto a deviare in tuffo. Al ventottesimo Nobile stampa la seconda traversa di giornata direttamente su calcio piazzato dal limite e un minuto più tardi deve rinunciare alla doppietta personale per l’intervento con i piedi di un Colapietro superlativo che evita ai suoi un passivo ancora peggiore.

Al trentacinquesimo ancora Legari inventa un piccolo capolavoro con una sforbiciata che fa la barba al palo. Al quarantesimo è Ingrosso a cercare di rendere meno amaro il passivo per i padroni di casa ma Stanca non vuole saperne e risponde ancora una volta presente. Nel finale c’è spazio per altre due segnature. Migali trova il suo terzo centro in campionato appoggiando da due passi il comodo assist di un Vincenti in versione “libro cuore”. Pochi istanti prima del triplice fischio di chiusura Legari servito da Renis salta secco Colapietro e firma la sua prima doppietta con la maglia del Gallo. Tutto troppo facile per i ragazzi di Massimo bravi ad affrontare un avversario, seppure in difficoltà, con la giusta tensione. Ora il San Vito al Bianco per chiudere nel miglior modo possibile il girone d’andata.

***

BOTRUGNO-GALLIPOLI 0-6
Reti:
Nobile al 19’ pt, Tondo al 24’ pt, Trianni al 12’ st, Legari al 14’ st e al 45’ st, Migali al 43’ st.
BOTRUGNO: Colapietro, De Matteis, Malorgio, Petrachi (Miggiano dal 17’ st), Ficocelli, De Santis, Cianci (Ingrosso dal 9’ st), Castrignanò, Scrimitore, Negro, Pede (Lentini dal 23’ st). All. Petrachi.
GALLIPOLI: Stanca, Romano, Vincenti, De Prezzo, Greco, Pellegrino, Trianni (De Razza dal 32’ st), Legari, Nobile (Renis dal 31’ st), Tondo (Urso dal 16’ st), Migali. All. Massimo.
Arbitro: Fusco di Brindisi.
Ammoniti: Cianci.
Espulsi:

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati

  • L’INTERVISTA – Francesco Pellegrino: “In Lombardia situazione molto triste. Su Eccellenza e Promozione dico…”

    Per lunghi anni è stato uno dei leader indiscussi del panorama calcistico salentino, capitano dal grande carisma, centrocampista dalle ottime qualità e dall’intelligenza calcistica superiore, ma soprattutto calciatore gentiluomo, in grado di lasciare ricordi positivi in qualsiasi piazza abbia avuto l’onore di accoglierlo. Tutto questo è Francesco Pellegrino, che da ormai due stagioni, per motivi…

  • giudice-sportivo PROMOZIONE/A-B – Leverano-Talsano, cambia la classifica: il Giudice sportivo della 3ª giornata

    Il Giudice sportivo delle gare della terza giornata del campionato di Promozione pugliese giocata domenica scorsa, 18 ottobre. GIRONE B CALCIATORI – Una giornata di squalifica per Giuseppe Palmisano e Davide D’Elia (SB Ginosa), Ruben Permeti (Melendugno), Paolo Mazzotta e Rolando Giannuzzi (Leverano). ALLENATORI/STAFF TECNICO – Squalificato sino al 12.11.2020 Cristian Maci (Veglie); sino al 05.11.2020 Mirko Muserra (Polimnia). DIRIGENTI – AMMENDE – Gara Leverano-Talsano del 04.10.2020:…

  • portaluri-mino-murra-francesco-novoli-ott-20 NOVOLI – Portaluri è il nuovo allenatore: “So bene che valore hanno questi colori. Rosa importante, ma è un torneo ricco d’insidie…”

    Sarà Mino Portaluri il nuovo tecnico del Novoli Calcio. Vecchia conoscenza dei tifosi rossoblù, avendo vestito la casacca novolese per diverse stagioni da calciatore, sarà la guida tecnica della prima squadra dopo le dimissioni di Riccardo Cornacchia. Classe 1970, ha iniziato la sua carriera da trainer nel 2013, vincendo subito il campionato di Prima Categoria con l’Uggiano Calcio, dove ha disputato…

  • top-flop PROMOZIONE/B – I top e i flop della terza giornata

    Andiamo a scoprire chi sono i migliori e i peggiori del turno di campionato nel girone B di Promozione. I TOP e i FLOP della 3a giornata. I TOP YOUSSEF TOUMI (Avetrana) – Era stato devastante all’esordio: contro il Locorotondo aveva segnato e regalato giocate di classe. È decisivo contro il Talsano: una sua rete permette di portare a casa…

  • castelletti-vito-fj-gallipoli-181020-ph-skakkomatto FJ GALLIPOLI – Castelletti: “Squadra con valori importanti, ma serve ancora tempo”

    Dopo un avvio di stagione non semplice, la Fiamma Jonica Gallipoli ha deciso di affidare la guida tecnica a Vito Castelletti, tecnico esperto e dal grande carisma. L’esordio dell’ex Corato sulla panchina giallorossa ha portato in dote il primo successo stagionale, con Calabuig e compagni che nonostante l’immediato svantaggio sono riusciti ad imporsi per 3-1…