GALATONE – Quale destino per l’Unione Sportiva? Tre le ipotesi in campo

Ultras Galatone

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno |

Incerto è l’aggettivo che si sposa meglio con il futuro del Galatone. L’impossibilità di adeguare l’impianto sportivo cittadino, il “Rizzo“, con un manto erboso in sintetico ha fatto gettare la spugna al gruppo dirigente che in questi anni ha guidato il club giallorosso. Sono tre, al momento, gli scenari possibili. La prima pista è quella che conduce all’imprenditore caseario Marcello Barone, che rileverebbe il titolo sportivo facendolo traslocare a Gallipoli; la seconda ipotesi è legata ad un gruppo di San Cesario che, a sua volta, sposterebbe il titolo nel paesino nord leccese. Terza possibilità, quella che conduce a Maurizio Antico, l’unica che consentirebbe al Galatone di non perdere il proprio patrimonio sportivo.

“A Gallipoli – spiega Massimiliano De Leo, portavoce dell’attuale proprietà – , Barone avrà un interlocutore nel nuovo sindaco e potrà valutare se confermare l’interesse per il nostro titolo e trasferirlo nella sua città. Al contempo, dovremmo incontrare nuovamente gli emissari di San Cesario, mentre è stato già fissato per domani un appuntamento con Antico, dal quale ci aspettiamo proposte che non siano legate a logiche di carattere politico, lontane dalla nostra filosofia”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati