GALATONE – De Leo: “Col Manduria per sbloccarci e ritrovare il sorriso. Il nostro problema è…”

Pullman US Galatone

Se non è mal di vittoria poco ci manca. Il Galatone non riesce nell’impresa di tornare a casa con il bottino pieno dall’ormai lontano 14 novembre scorso, giorno in cui i giallorossi si imposero per 3-2 a San Vito. E in attesa di trovare la medicina giusta, l’avversario non sarà  dei più comodi dal momento che la formazione di Cimarelli dovrà  vedersela con il Manduria di Cosma. “Speriamo di sbloccarci e di ritrovare il sorriso – ammette il presidente De Leo Nelle ultime due domeniche abbiamo ottenuto altrettanti pareggi che vanno considerati positivamente perché contro il Carovigno abbiamo giocato per oltre un’ora in dieci, mentre a Lizzano le condizioni meteo erano proibitive. Gli innesti che sono stati fatti di recente si stanno integrando, ma non si può pretendere che tutto giri a meraviglia. Occorre una fase di rodaggio”.

Il problema principale del Galatone sembra essere quello di trovare il gol: “Ci procuriamo diverse buone opportunità  – spiega il presidente –, ma non le trasformiamo, il che ci penalizza. Battere il Manduria sarebbe importantissimo sia per la classifica che per il morale, ma siamo anche consapevoli del fatto che dovremo duellare con un complesso che, a differenza del nostro, sta vivendo un buon periodo. I tarantini, tra l’altra, hanno in Gennari un attaccante che sa come fare centro con buona continuità. In casa, siamo anche penalizzati dalle pessime condizioni del terreno di gioco”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati