[ESCLUSIVA SS] VIRTUS FRANCAVILLA – Pizzolla, un torneo da incorniciare: “Noi e il Casarano meritiamo l’Eccellenza. Peccato che…”

virtus-francavilla-livorno

È stato senza dubbio tra i principali artefici della strepitosa stagione della Virtus Francavilla, uomo di riferimento per carisma e curriculum (in cui spiccano, tra le altre, 29 presenze col Ravenna in Serie B, annata 2007-08, ndr) nella truppa di Pizzonìa, abituato a far valere il suo strapotere fisico in mezzo al campo in una stagione impreziosita da dieci centri: il centrocampista tarantino Nicola Pizzolla rivive la stagione in biancazzurro a 360 gradi, tra piccole speranze e qualche rammarico, in esclusiva per Salentosport.

Alla vigilia dell’ultimo turno, quante sono le speranze che ha la Virtus di “prolungare”, quantomeno, il campionato, con uno spareggio?

Non sono molte, ma la speranza è l’ultima a morire….

Secondo lei, quante sono le speranze, comunque vada, che Casarano e Virtus si ritrovino a sfidarsi anche l’anno prossimo in Eccellenza?

Se si pensa che, ad una gara dalla fine, le due squadre hanno accumulato 85 e 87 punti, credo che entrambe abbiano meritato, sul campo, il salto di categoria.

A livello di squadra, come giudica il vostro campionato? Cosa vi è mancato, sinora, per operare il sorpasso sul Casarano? Quali sono i rimorsi maggiori?

Noi stiamo disputando un ottimo campionato, diventando sempre più forti con il passar delle giornate. L’unico rammarico è che domani è l’ultima giornata di campionato…

A livello personale, come giudica il suo torneo?

Positivo.

Un calciatore della sua esperienza, come si è calato nell’ambiente del campionato di Promozione?

Le difficoltà maggiori le ho riscontrate soprattutto nel calcare alcuni terreni di gioco, i tanti in terra battuta e quelli in erba poco curata, eccetto quello del ‘Capozza’ di Casarano.

Chi, tra i suoi compagni, ritieni abbia disputato un campionato da incorniciare?

Il gruppo della Virtus, nessuno escluso.

Quali sono le sue prospettive per il futuro? Continuerà anche l’anno prossimo a vestire la maglia della Virtus?

Valuterò cosa mi riserverà l’estate, ma resterei volentieri qui alla Virtus.

Ha un messaggio da lanciare ai suoi e vostri tifosi, alla vigilia della gara col Fragagnano?

Un sentito grazie per l’attaccamento che ci hanno dimostrato durante il corso dell’anno.

Marco MONTAGNA
Giornalista pubblicista dal 2012, fondatore e direttore responsabile di SalentoSport, collaboratore di Tuttomercatoweb dal 2009, corrispondente per Piazzasalento dai Comuni di Melissano, Racale e Alliste dal 2011 al 2017, collaboratore per la redazione sportiva del Nuovo Quotidiano di Puglia dal 2015.

Articoli Correlati