[ESCLUSIVA SS] SAN VITO – Giovani bomber crescono, Denisi: “Spero di arrivare in doppia cifra…”

Le prime quattro giornate di campionato testimoniano dell’ottimo momento di forma attraversato dal San Vito. Complice anche la vittoria a tavolino sull’Alberobello, la squadra di mister Licci si gode la vetta solitaria della classifica. Ma oltre al primato, c’è un altro motivo per cui i brindisini possono stare allegri: la vena realizzativa del baby Denisi. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Mesagne, dove ha segnato una caterva di gol, e poi passato al Carovigno, dove, in due stagioni con la prima squadra ha realizzato ben diciotto reti meritandosi il riconoscimento quale miglior under della categoria, il ragazzo classe 1995 sta dimostrando tutto il suo valore anche in quel di San Vito. La sua doppietta ha consentito domenica scorsa di battere il temibile Leverano. In tutto sono tre le marcature, in quattro giornate.

Dice di ispirarsi a Cristiano Ronaldo il giovane biancoverde, e proprio come lui fa della velocità e della progressione le sue armi principali, insieme allabilità nel saper scegliere i tempi giusti per i tagli e gli inserimenti, che gli consentono di segnare, nonostante la posizione da esterno e la giovane età, tanti gol. Oro colato per il San Vito, che si gode il suo campioncino. Determinato con le parole tanto quanto lo è in campo, Bruno Denisi non mette limiti alla provvidenza, sia quando si tratta di analizzare il momento e le aspettative intorno alla squadra, sia quando rivolge un pensiero alle proprie potenzialità. “Siamo partiti con il piede giusto, giocandocela sempre con tutti. E se è vero che dobbiamo vivere alla giornata, pensando alla singola partita, non posso però negare che il nostro obiettivo è quello di migliorare il quarto posto della passata stagione. Per quanto mi riguarda, spero di arrivare il più presto possibile in doppia cifra. E chissà che un giorno non possa arrivare il definitivo salto di qualità“.

Ha le idee chiare l’attaccante mesagnese, anche sui reali valori del torneo. “Anche se ancora non lo ha ampiamente dimostrato, e d’altra parte siamo ancora agli inizi, ritengo il Fasano la squadra meglio attrezzata per vincere il torneo. Tuttavia vedo molto bene anche l’Otranto e la Salento Football Leverano“. Domenica il San Vito andrà a fare visita al Fly Team Brindisi, che nell’ultimo turno ha imposto il pareggio al Fasano. Un match, quindi, da non sottovalutare. “Si tratta di una squadra giovane, ostica e difficile da affrontare. Ma noi ce la metteremo tutta perché vogliamo difendere il primato”.

Articoli Correlati