CAROVIGNO – La società: “Titolo nelle mani del Sindaco”, che replica: “Peccato aver speso 6.750 euro che potevano andare alle famiglie bisognose”

Botta e risposta società-Sindaco sulle sorti del Carovigno Calcio. La società decide di abbandonare il campionato, il Sindaco precisa che l'iscrizione della squadra fu perfezionata con mezzi personali

carovigno-logo

Dopo i casi di San Marzano e Poggiardo in Prima Categoria, anche il Carovigno sembra vicino all’autoesclusione dal campionato per motivi economici. La società brindisina, che milita nel girone B di Promozione pugliese, ha fatto sapere, tramite una nota ufficiale diramata attraverso il proprio canale social ieri pomeriggio, che “sono venute meno le condizioni in essere per poter proseguire lo svolgimento del campionato di Promozione e Juniores. Tale decisione, scaturita dopo accurata e attenta valutazione della situazione economica di questa società, venuta meno per quanto promesso e non mantenuto da questa Amministrazione comunale, ha comunicato a tutto lo staff tecnico, giocatori compresi, che dalla data odierna non saranno più svolti i previsti allenamenti settimanali e i prossimi incontri di campionato, a partire da domenica 17 novembre“. Sempre la società annuncia che, nella giornata di oggi, consegnerà il titolo nelle mani del Sindaco.

E non si è fatta attendere la nota di risposta del Sindaco di Carovigno, Michele Lanzilotti (in foto): “Siamo dispiaciuti – si leggedi quanto accaduto, ribadiamo però che a luglio l’Amministrazione comunale ha provveduto con mezzi PERSONALI, pari a 6.750 euro, all’iscrizione della società Carovigno Calcio al campionato di Promozione. Mantenendo così fede agli accordi presi con i dirigenti, ai quali era stato anche comunicato che, viste le condizioni di dissesto dell’ente, non sarebbe stato possibile erogare alcun tipo di contributo. Apprendiamo, dopo soli tre mesi, che la dirigenza ha deciso ARBITRARIAMENTE di lasciare la società e quindi il campionato. Peccato aver speso 6.750 euro che potevano essere destinati alle famiglie in difficoltà. Attendiamo il protocollo già domani (oggi, ndr) per decidere sul da farsi. Ovviamente certi del nostro impegno e quello ne è stato il risultato, restiamo disponibili per un confronto”.

Domenica 17, quindi, la Salento Football potrebbe osservare un turno di riposo qualora fosse confermata la decisione del Carovigno di non presentarsi in campo.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati