CAROVIGNO – Lotti: “C’è grande entusiasmo”. De Nitto: “Il gruppo prima di tutto”

lotti - carovigno (@P. Valente)

Foto: Lotti, dg del Carovigno (@P. Valente)

La stagione sportiva del Carovigno, la sessantasettesima, parte con l’andata del primo turno di Coppa Italia Promozione contro i cugini dell’Ostuni. Alla conferma del tecnico Giovanni De Nitto è seguito un profondo rinnovamento della rosa. Tra tutti spicca il nome del brindisino Fabio Di Santantonio che può garantire un notevole apporto in termini di tecnica, di esperienza e di gol.

Cambi anche nella dirigenza rossoblù che quest’anno si affida a Michele Lanzilotti quale numero uno del sodalizio mentre confermatissimo, e sempre più legato al Carovigno, è il veterano dirigente Lotti che introduce la stagione ormai alle porte: “Ho notato grande entusiasmo in città e di conseguenza è stato venduto un buon numero di abbonamenti. Il fatto che siano finalmente ritornati gli ultras” – prosegue – “è segno di quanto del buon lavoro fatto dalla società durante l’estate. Ma non ci fermeremo qui ovviamente“.

Con il sindaco di Carovigno che ha annunciato la richiesta di un finanziamento al Credito Sportivo per la realizzazione di un terreno in erba sintetica, il ‘Comunale’ vedrà di fronte i padroni di casa contro i gialloblù dell’Ostuni dell’ex direttore sportivo Enzo Pulpito, protagonista dell’ultima salvezza. Lotti torna sulla scelta carovignese: “In assemblea abbiamo preferito puntare su Cosimo Tamborrino per il ruolo di diesse e, fino ad ora, siamo pienamente soddisfatti del suo operato. Il gruppo è affiatato e” – prosegue il DG – ” voglioso di raggiungere risultati positivi, a cominciare già da domenica contro l’Ostuni. Sarà un test importante per noi, ci permetterà di capire in quali condizioni ci troviamo e, soprattutto, se siamo pronti per l’obiettivo principale che è e resta il campionato“.

Gli fa eco l’allenatore rossoblù Giovanni De Nitto: “Non siamo ancora una squadra ben rodata ma credo che questo sia fisiologico dopo appena un mese di preparazione. Ostuni? Andremo ad affrontare una squadra già forte in partenza che si è ulteriormente rinforzata con gli acquisti degli ultimi giorni. Ovviamente ci teniamo a vincere: è un derby, la città lo aspetta, daremo come sempre il massimo. Attesa per i nuovi? Sono dell’idea che il gruppo esalta il singolo ed il singolo può esaltare il gruppo. Ho a disposizione giocatori di un certo calibro ma” – conclude De Nitto “senza l’apporto di tutti non si può arrivare da nessuna parte“.

Tropical Store

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati