Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BRINDISI – Rufini frena: “Quattro punti di vantaggio sulla seconda non sono niente…”

Pazzo Brindisi a Talsano. La formazione di Danilo Rufini, andata in svantaggio, ha completamente ribaltato il match portandosi sull’1-4 prima di soffrire nel finale quando i padroni di casa si sono rifatti sotto accorciando fino al definitivo 3-4. “È stata una vittoria che cercavamo e che volevamo – rimarca il trainer biancazzurro – , contro una formazione ostica che è stata capace di battere Maglie e Tricase. Il Talsano si è mostrata formazione quadrata e organizzata e che conosce benissimo il suo terreno di gioco. È un risultato che ripaga la bella prestazione fatta con l’Ostuni. Ci siamo ripresi ciò che ci avevano tolto”.

Il Brindisi ha allungato sulla sua prima inseguitrice, l’Ostuni, ma guai a cantar vittoria. “Quattro punti di vantaggio dalla seconda a dieci gare dalla fine non sono niente – è il pensiero di Rufini. Ci sono tanti scontri diretti tanto che domenica affronteremo l’insidioso Mesagne e l’Ostuni se la vedrà con il Tricase. Vincendo la prossima partita faremmo un bel passo avanti maturando ulteriormente”.