Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

PROMOZIONE/B – Aradeo, la cura Tartaglia funziona benissimo. Impresa Avetrana a Taurisano, Racale prova di forza: il punto dopo la 19ª

La copertina della diciannovesima giornata del campionato di Promozione spetta di diritto all’Aradeo, che riesce nell’impresa di espugnare il comunale di Ostuni, dove mai nessuno, quest’anno, era riuscito a vincere. Per i leccesi si tratta della terza vittoria consecutiva. Tre su tre per Graziano Tartaglia, che sembra aver impresso la sterzata giusta alla stagione dei giallorossi. Che prima del suo arrivo stagnavano nei bassifondi della classifica. Respira, adesso, l’Aradeo, momentaneamente tiratosi fuori dalla zona playout. Non è più un fattore il Comunale per l’Ostuni, che sul terreno di gioco amico era riuscito a conquistare 23 punti sui 35 totali in classifica. L’ultima partita l’aveva vinta proprio contro l’Aradeo. Da allora tre ko consecutivi.

L’Avetrana rialza la testa e il 2-0 imposto a domicilio al Taurisano le vale un posto d’onore nel racconto delle imprese di giornata. Si ferma a cinque la striscia di risultati positivi per il Taurisano, che rallenta il passo playoff. Non ha fatto bene il riposo al Sava, che stecca sul campo di una Salento Football che veniva da ben cinque sconfitte di fila e che era scivolata all’ultimo posto, in compagnia del Veglie. Che contro il Matino, su campo neutro (a San Donato di Lecce) e a porte chiuse, ha subito la settima sconfitta consecutiva, che gli vale l’ultimo posto in solitaria. Peggior attacco, tredici le reti segnate e peggior difesa, 44 quelle subite, per la squadra di mister Tondi. La vittoria del Matino è firmata dal capocannoniere del torneo Doukourè, che segna una doppietta che porta a 15 il bottino personale e a 46 le reti complessive della squadra, miglior attacco del torneo.

La difesa meno perforata, otto i gol subiti, resta, per grandissimo distacco, quella della capolista Racale, che compie una prova di forza eccezionale, travolgendo per quattro reti a zero il Maglie. Che non perdeva da cinque turni, nei quali erano arrivati tredici punti. Tiene il passo playoff il Manduria, che vince una partita incredibile a Otranto, contro la De Cagna, in vantaggio di  due reti dopo trentacinque minuti. Vittoria di capitale importanza, in chiave salvezza, per il Brilla Campi, che si aggiudica lo scontro diretto con il Carovigno e torna al successo dopo due mesi esatti. Ha riposato il Novoli. Nessun pareggio nella diciannovesima giornata. Quattro le vittorie esterne, tre quelle interne. Ventinove le reti complessive.