ALBEROBELLO vs LATERZA – Daddato serve la salvezza al Real, Puglia Sport ko di misura

Sospiro di sollievo per il Real Alberobello che, in casa, vince di misura con il Puglia Sport e si allontana definitivamente dalla zona playout. Una salvezza sudata arrivata in questa domenica, in cui il calcio gialloverde rende omaggio a Peppino Palmisano, l’allenatore scomparso pochi giorni fa, che guidò l’Alberobello in Promozione.

La partita inizia con l’undici di Antonio Caroli concentrato e determinato a portare a casa la vittoria. Al 10’ arriva la prima occasione per i gialloverdi con Brescia che, servito da Massafra, non inquadra la porta. Passano un paio di minuti e Daddato, dalla trequarti, impegna severamente l’estremo difensore avversario. Al 20’, è ancora Daddato su punizione a rendersi pericoloso con Paradiso che respinge malamente. Al 25’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Pastore pennella un cross per la testa di Brescia, ma il pallone termina fuori di un soffio. Alla mezz’ora, il Puglia Sport si affaccia nell’area gialloverde. Tucci stoppa di petto e serve Bozzi che calcia centralmente, senza impensierire minimamente Netti, fino a quel momento inoperoso. Negli ultimi dieci minuti del primo tempo, i gialloverdi provano a sbloccare il risultato prima con Brescia e poi con Stanisci, ma senza fortuna.

Nella ripresa, gli ospiti si rendono subito pericolosi su punizione con Scarola, ma Netti neutralizza in tuffo. Al 22’ arriva il gol del vantaggio gialloverde. Paradiso respinge il tentativo di Stanisci, il pallone finisce sui piedi di Daddato che calcia un diagonale sul palo più lontano. Una rete importante che riaccende le speranze di chiudere il discorso salvezza con due giornate di anticipo. La formazione di casa non si accontenta e continua ad attaccare. Al 25’, Musli prova a raddoppiare con un tiro centrale che il portiere avversario blocca senza troppi affanni. Al 40’ Paradiso stende, fuori area, Brescia lanciato a rete e si vede sventolare il rosso diretto. Su punizione dal limite dell’area, Pastore impegna severamente il neo entrato Lovecchio che, con un colpo di reni, sventa il pericolo del raddoppio gialloverde. Dopo 4’ di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro che decreta la vittoria del Real Alberobello.

Un salvezza meritata dall’undici di Caroli messa a dura prova, in questa stagione, dalle numerose assenze di giocatori cardine.

Domenica prossima: Alberobello-Leverano e Puglia Sport Laterza-Tricase.

***

32ª giornata Campionato di Promozione 2013/14 – Gir. B
giovedì 1° maggio 2014, ore 16.30
Campo Comunale “Scianni-Ruggieri” di Alberobello

REAL ALBEROBELLO – PUGLIA SPORT 1-0
RETI: 22’st. Daddato

REAL ALBEROBELLO: Netti, Terrafino, Notarnicola, Lucia (11’st. Agostino), Pascullo, Frascati, Daddato, Pastore, Stanisci (31’st. Marco), Brescia, Massafra (18’st. Musli). A disposizione: De Giorgio, Ricco, Piccirilli, Matarrese. All. Caroli
PUGLIA SPORT: Paradiso, Dobrozi, Tucci (40’st. Lovecchio), Chessa, Iacobellis, Cirrottola V., Scarola (14’st Labellarte), Di Gioia, Cirrottola G., Martimucci, Bozzi. A disposizione: Novembrino, Giampetruzzi. All. Abrescia

ARBITRO: Carlo Palumbo (Ba); assistenti Angelo di Luzio e Andrea Mariella di Foggia
NOTE: ammoniti Lucia, Daddato, Pastore, Brescia (RA), Chessa, Bozzi (PS); espulsi Paradiso (PS) al 40’st. Recupero 2′ e 4″#39;

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati