VEGLIE – Funziona alla perfezione la cura De Nitto: “Il cuore e la passione hanno fatto la differenza”

Per l'allenatore i playoff sono un traguardo "irragiungibile" ma "affronteremo tutte le partite che ci restano come fossero finali, in linea con quello che è il mio credo calcistico"

de nitto-valente

Foto: Giovanni De Nitto (©P. Valente)

Nel girone C di Prima Categoria è il Taurisano a comandare, ma se c’è una squadra che nell’ultimo periodo ha fatto vedere cose egregie è il Veglie. Sei vittorie nelle ultime sei giornate. Merito, anche, di Giovanni De Nitto che ha rilevato la squadra quando aveva solo nove punti ed era penultima. Adesso i punti in classifica sono 27.

“Merito, soprattutto, della disponibilità che mi hanno dimostrato i ragazzi e della collaborazione di una società molto organizzata – precisa De Nitto -. “Il cuore e la passione hanno fatto la differenza per venire fuori da un momento buio”. Con il ritiro di Trio Trepuzzi e Matino non ci saranno retrocessioni in questo girone, un particolare che per l’ex Avetrana fa poca differenza. “A prescindere da questo fatto, noi il nostro obiettivo l’abbiamo comunque conseguito. Una striscia di sei successi di fila è un dato importante. Sicuramente la pausa invernale ci ha dato la possibilità di lavorare bene e di rimetterci in carreggiata. Mi aspettavo che saremmo riusciti a sganciarci dal penultimo posto, ma, sinceramente, non mi aspettavo un simile exploit. Dalle ultime sette giornate mi aspetto continuità.

A partire da domani, quando il Veglie andrà a fare visita al Poggiardo, che lo segue a tre punti. Ci fa mai un pensierino ai playoff Giovanni De Nitto? “Credo sia un traguardo irraggiungibile. Viviamo alla giornata, avendo rispetto di tutti ma paura di nessuno. Affronteremo tutte le partite che ci restano come fossero finali, in linea con quello che è il mio credo calcistico”.

Articoli Correlati